2018-PO-FI-G2-SanSevero-vs-Palestrina-03.jpgSi trasferisce nel Lazio la sfida d'accesso agli spareggi per la serie A2. Il parquet di Palestrina sarà l'arena di gara in cui i Prenestini proveranno a raddrizzare la serie, mentre la Cestistica Città di San Severo tenterà il colpo del definitivo KO. I padroni di casa sono dei leoni feriti risoluti a sopravvivere attaccando un avversario che finora, sebbene di misura, è riuscito a domarlo. Gli uomini di Coach Lulli conteranno anche su un fattore campo che non vorrà essere da meno alla bolgia sanseverese vista domenica e martedì.

I Neri di Coach Salvemini sanno di andare incontro ad una gara maschia, certamente incerta e vibrante dove ci sarà da soffrire, magari in alcuni momenti "chiudersi a testuggine" fino all'ordine del Generale Massimo (Rezzano) di scatenare l'inferno con le penetrazioni di capitan Ciribeni e Bottioni i corpo a corpo di Di Donato o le fiondate di Scarponi.

Serve il killer instict mancato in quel di Salerno, per evitare la remuntada dei capitolini che hanno esperienza da vendere come abbondantemente dimostrato nelle due uscite al Palacastellana. Certo i ragazzi del presidente Ciavarella non saranno soli nel "Colosseo arancioverde" sospinti dalla loro arma in più, quel sesto uomo per cui sono terminati i superlativi elogiativi e che non vede l'ora di mostrare il pollice verso che chiuda la contesa e apra le prenotazioni per Montecatini.

Palla a due venerdì 1 giugno alle ore 21.00 con direzione arbitrale affidata a Stefano Gallo di Monselice e Cristiano Giusto di Albignasego.

Umberto d'Orsi
Ufficio stampa Cestistica Città di San Severo

 

acapt 300x100enoagrimmgiarnieri 300x100casalemarmi 300x100dyrectalab 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata