2018-PO-SF-G5-SanSevero-vs-Salerno-03.jpg

Ci siamo: l'attesa non è stata lunga, il giusto tempo per gustarsi il trionfo di gara 5 con Salerno e poi voltare subito pagina. Funziona così se si vuol andare fino in fondo!

Dunque la Cestistica è pronta alla finale, consapevole di avere di fronte un avversario esperto negli uomini, nella guida tecnica e negli anni di militanza nella cadetteria. Palestrina ha una peculiarità in primis, quella di avere fatto della territorialità un fondamento imprescindibile, a cominciare da Coach Gianluca Lulli, capitano di lungo corso di Teramo, ma prenestino di origine ed in sella agli arancioverdi da un quadriennio. Idem dicasi per l'ossatura del Roster con la funambolica regia di Gianmarco Rossi coadiuvata dall'eclettismo di Alessandri, alternati all'under Rossi e all'esterno Dario Molinari (tutti indigeni). A questo gruppo il dg Pippo  Gagliardo ha unito due atleti di livello provenienti da Campli: l'ala Duranti e Simone Gatti (uno che non ha bisogno di presentazioni) e tre top player vincitori della categoria nella stagione precedente. Parliamo del lungo Paesano, ex Montegranaro, della guardia Barsanti e del dioscuro Nijegos Visnjic, campioni con Napoli nel 2016/2017. I laziali dopo essersi qualificati al secondo posto (a causa della sfortunata ed unica sconfitta interna vs Catanzaro alla penultima giornata) hanno faticato non poco con Campli ai quarti (2-1), liquidando poi col punteggio di 3-1 la Stella Azzurra Roma.

I Neri dopo la prova schiacciante con cui hanno asfaltato Salerno in semifinale, hanno lavorato molto sul recupero fisico e nervoso, cercando di inserire sempre meglio nei propri ingranaggi Di Bonaventura (un vero e proprio coniglio dal cilindro del ds Sollazzo in coda al mercato di riparazione) con ancora negli occhi la bolgia del PalaCastellana. Sarà sempre il Sesto Uomo l'elemento trainante della compagine di Coach Salvemini, che ha creato con esso un'autentica alchimia vincente fino a questo punto.

Proprio alla vigilia sono giunte due ulteriori attestazioni sulla stagione della nostra squadra, vale a dire i riconoscimenti istituiti per premiare l’allenatore e i giocatori che si sono maggiormente distinti nel corso della regular season 2017/2018 grazie alle loro prestazioni. Max Rezzano e Giorgio Salvemini sono stati eletti rispettivamente miglior italiano senior e miglior allenatore da presidenti, allenatori e capitani delle 64 squadre di Serie B tramite votazione. "Sapevamo di aver scelto i migliori e ne siamo ancora più convinti adesso - afferma il Presidente Amerigo Ciavarella - Max e Giorgio sono due persone oltre che professionisti eccezionali, a loro vanno i nostri complimenti, ringraziamenti, ma sopratutto un augurio perché a Montecatini (dove verranno consegnati i premi n.d.r.) possiamo esserci tutti insieme e fare festa completa".

Palla a due domenica alle ore 19.00 con replica (gara 2) martedi alle ore 21.00. Arbitri del match i signori Claudio Borrelli di Cercola (NA) e Marco Guarino di Campobasso.

È la finale... crediAmoci!!!

Umberto d'Orsi
Ufficio stampa Cestistica Città di San Severo

 

acapt 300x100enoagrimmgiarnieri 300x100casalemarmi 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata