2017-SanSevero-vs-Recanati-01.jpg

Le lacrime e l'esultanza del Presidente Ciavarella sono l'immagine più bella di questa meravigliosa domenica nella città della poesia. La capolista vince, soffre e convince in un match condotto dall'inizio alla fine, con i soli primi 5 minuti dell'ultima frazione in cui i locali hanno provato a sgambettare San Severo.

Big match del quattordicesimo turno: l’imbattuta Allianz Pazienza Cestistica San Severo rende visita alla U.S. Basket Recanati. Compagine leopardiana al gran completo, con un roster di assoluto spessore (in tanti sono ad aver già vinto diversi campionati). San Severo arriva nelle Marche accompagnata dal solito fantastico pubblico che riempie e colora il PalaCingolani (oltre 200 unità).

Altissima l’intensità difensiva sin dalle prime battute del match: il primo canestro è firmato dal playmaker Guarino dopo solo pochi secondi, San Severo però risponde subito e con capitan Ciribeni (4 punti consecutivi) e Bottioni dall'angolo, sigla il primo vantaggio ospite (6-10 al 4'), costringendo coach Coen a chiamare sospensione. Il rientro sui legni è traumatico per i locali, che subiscono un parziale di 7-1, con cui l’Allianz raggiunge il primo vantaggio in doppia cifra (7-17 al 6'). La prima frazione si chiude con la rubata di Di Viccaro e successivo canestro facile facile per la guardia romana, accorciando sul punteggio di 11-19.

Pronti-via e Rezzano si mette in proprio, con due canestri di pregevolissima fattura: all'11esimo è 13-24. La reazione locale non tarda ad arrivare, sempre per mano di Di Viccaro, con due triple consecutive: al 15’ il tabellone recita 21-27 e stavolta è coach Salvemini a chiamare timeout. La sospensione giova ai Neri, Scarponi (primo dei suoi in doppia cifra) si scatena e piazza 3 triple consecutive, spingendo prepotentemente i gialloneri ad un vantaggio importante che, sul sottomano di Rezzano, raggiunge il nuovo massimo gap, +16 (43-27 dopo 18’). Si va al riposo lungo con la doppia stoppata subita da Fall (Rezzano e Malagoli), col punteggio fissato sul 31-44.

La terza frazione si apre con il canestro di Ciribeni, a cui seguono le triple di Giacomo Gurini e Francesco Guarino (37-46 al 23esimo): Salvemini interrompe il gioco per parlarci su e provare a fermare l’inerzia del gioco. Il parziale aperto di Recanati comincia ad essere preoccupante (8-0), ma viene interrotto al 25’ dai 2 liberi di Di Donato (39-48). Botta e risposta dei due attacchi: Recanati prova a riavvicinarsi lentamente, ma i Neri tengono testa all'irruenza locale e, sul 2/3 dalla linea della carità di Bottioni, chiudono la terza frazione, con vantaggio sotto la doppia cifra (52-59) e gli ultimi 10' che si prospettano di fuoco.

Zampolli e Fall riaprono il match (un solo possesso pieno) 56-59 al 31esimo, ma un sontuoso 5-0 targato Rezzano-Ciribeni permette ai Neri di allungare nuovamente (58-66 a 7' dalla fine). Scarponi decide di chiuderla e, con una tripla da oltre 7 metri (suo marchio di fabbrica), rimette un cospicuo vantaggio tra le squadre (63-69 a 180 secondi dalla fine). Infine capitan Leonardo Ciribeni mette il punto esclamativo al match, con una tripla dedicata al pubblico giallonero in delirio. Risultato finale: 70-83.

"Grande vittoria - dichiara il dirigente Nicola Biscotti - che conferma il valore di questo gruppo. Il coach Salvemini e il suo staff hanno preparato una partita perfetta, la più bella ed emozionante vista fino ad ora. Siamo orgogliosi di questi ragazzi e di quanto stanno facendo. Un grazie va anche al meraviglioso e numeroso pubblico che oggi ha sostenuto incessantemente i gialloneri e che ha potuto esultare con loro a fine partita".

Il prossimo e ultimo turno del girone di andata del campionato andrà in scena sabato 23 Dicembre alle ore 20.30 sul parquet amico del PalaCastellana e vedrà la Allianz Pazienza San Severo opposta alla Pallacanestro Senigallia.

Il tabellino

Basket Recanati - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 70-83 (11-19, 20-25, 21-15, 18-24)
 
Basket Recanati: Giacomo Gurini 20 (6/10, 2/6), Vincenzo Di Viccaro 16 (1/3, 3/6), Gionata Zampolli 10 (4/8, 0/6), Francesco Guarino 8 (1/3, 2/4), Yande Fall 7 (3/8, 0/0), Attilio Pierini 6 (2/3, 0/2), Giorgio Broglia 3 (0/2, 0/0), Dalibor Vidakovic 0 (0/0, 0/0), Riccardo Ballabio 0 (0/0, 0/0), Riccardo Cuccoli 0 (0/0, 0/0), Vasco Pesce 0 (0/0, 0/0) - Coach: Piero Coen
 
Tiri liberi: 15 / 24 - Rimbalzi: 35 11 + 24 (Yande Fall 11) - Assist: 10 (Francesco Guarino 4)
 
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Leonardo Ciribeni 17 (5/9, 2/7), Emidio Di Donato 16 (1/1, 0/4), Massimo Rezzano 16 (3/7, 2/6), Ivan Scarponi 15 (0/3, 5/13), Riccardo Bottioni 11 (3/7, 1/2), Antonio Fabrizio Smorto 8 (4/5, 0/1), Riccardo Malagoli 0 (0/1, 0/0), Vincenzo Ventrone 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Iannelli 0 (0/0, 0/0), Vittorio Mecci 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini
 
Tiri liberi: 21 / 24 - Rimbalzi: 34 12 + 22 (Emidio Di donato 10) - Assist: 16 (Riccardo Bottioni 5)

Mario Caposiena
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

 

acapt 300x100casalemarmi 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata