2017-SanSevero-vs-Teramo-01.jpgTurno infrasettimanale insidioso per la capolista Allianz Cestistica San Severo, che rende visita a Teramo, compagine abruzzese che fa del PalaScapriano il proprio punto di forza; la sola Pescara, finora è riuscita a vincere in questa splendida e storica struttura.

Primo possesso e canestro di marca teramana, con Musso. San Severo improdottiva e nervosa si sblocca solo dopo 3' minuti con Rezzano (4-2). Continua il brutto momento sanseverese, troppi errori banali costringono coach Salvemini, dopo il canestro di Cicognani e la persa di Scarponi, a chiamare sospensione al 6' sul 10-4. Esce bene dal time-out San Severo che, con la tripla di Smorto e successivo piazzato di Malagoli, ricuce immediatamente il gap ad un solo punto. Sulla tripla di Bolli si chiude la prima frazione dal punteggio bassissimo (15-12) che ha visto Teramo molto aggressiva e San Severo troppo imprecisa e carica di falli ( due per Di Donato in un amen) .

Malagoli apre le marcature del secondo quarto ma Teramo - con Cicognani prima e la tripla di Nolli poi - allunga nuovamente ( 20-14 al 12esimo). Contro-break di 5-0 della capolista targato Rezzano/Ciribeni, a cui risponde il solito Nolli (già 3/3 dalla lunga distanza) e punteggio a 5' dal riposo lungo fissato sul 23-19. Si sblocca finalmente Scarponi e, con due triple consecutive, segna il primo vantaggio giallonero (23-25 al 17esimo). Il canestro di Cicognani chiude il secondo quarto con Teramo ancora avanti, sul punteggio di 30-28. Partita complicata finora per la Cestistica, costretta ad inseguire causa le pessime percentuali dal campo intorno al 30%.

Con l'affondata di Cicognani, primo giocatore in doppia cifra, si apre la terza frazione. Sale in cattedra capitan Ciribeni che, con due canestri da sotto, riporta i Neri in minimo vantaggio, ma coach Bianchi teme il peggio e richiama i suoi in panca per bloccare l'inerzia ospite. San Severo alza l'intensità difensiva e Teramo perde la via del canestro. Si prova l'allungo (34-40 al 28esimo).  Terza frazione che si chiude con il canestro di La gioia che riduce il divario sul 42-47.

Ultimo quarto inaugurato da Salamina e Lagioia, in penetrazione, che riducono ulteriormente lo svantaggio biancorosso a 2 soli punti (45-47 al 32esimo). Al bellissimo piazzato di Bottioni (47-52 al 35esimo), risponde immediatamente un Salamina tosto e maturo. I minuti passano, con continui botta e risposta e la partita va verso l'ultima sirena con il punteggio sempre in bilico: ogni canestro potrebbe essere determinante la palla è diventata di piombo!  Negli ultimi 2 giri di lancette la tensione è altissima come la percentuale di default di tutti i contendenti. San Severo più abile a rimbalzo ma davvero troppo imprecisa anche ai liberi ha il merito di fare il penultimo errore e per questo porta a casa la posta in palio. Si chiude il match, il più difficile per la capolista sul punteggio di 53-55.

"Nonostante la prestazione non brillante, abbiamo vinto su un campo difficile come quello di Teramo - ha dichiarato il vicepresidente Michele Gravina - I ragazzi hanno mostrato carattere e coach Salvemini ha tenuto sempre la barra dritta in una serata in cui il canestro sembrava stregato. Ritorniamo a casa ancor più consapevoli delle nostre potenzialità, ma sappiamo anche che è necessario lavorare sodo per migliorare. Adesso concentriamoci sulla sfida con Civitanova Marche in arrivo domenica".

Il prossimo impegno della Allianz Pazienza San Severo è fissato per Domenica 10 Dicembre alle ore 18.00, tra le mura amiche del PalaCastellana: avversario di turno sarà la Virtus Civitanova Marche.

Il tabellino

Teramo Basket 1960 - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 53-55 (15-12, 15-16, 12-19, 11-8)
 
Teramo Basket 1960: Giacomo Cicognani 14 (7/10, 0/0), Simone Salamina 11 (2/4, 1/2), Lorenzo Nolli 9 (0/0, 3/5), Andrea Lagioia 8 (1/4, 2/9), Valerio Staffieri 8 (2/7, 1/5), Edoardo Piccinini 2 (1/2, 0/0), Victorio gustavo Musso 1 (0/3, 0/2), Danilo Errera 0 (0/3, 0/0), Davide Di eusanio 0 (0/0, 0/0), Riccardo Ceci 0 (0/0, 0/0), Alessio Manente 0 (0/0, 0/0) - Coach: Piero Bianchi
 
Tiri liberi: 6 / 11 - Rimbalzi: 32 5 + 27 (Valerio Staffieri 9) - Assist: 13 (Simone Salamina 5)
 
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Riccardo Bottioni 14 (5/8, 0/0), Massimo Rezzano 12 (2/7, 2/11), Leonardo Ciribeni 10 (5/9, 0/1), Ivan Scarponi 6 (0/2, 2/9), Antonio Fabrizio Smorto 5 (1/3, 1/3), Emidio Di Donato 4 (0/2, 0/1), Riccardo Malagoli 4 (2/7, 0/0), Giuseppe Iannelli 0 (0/0, 0/0), Vincenzo Ventrone 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Vittorio Mecci 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini
 
Tiri liberi: 10 / 23 - Rimbalzi: 40 12 + 28 (Emidio Di Donato 14) - Assist: 12 (Riccardo Bottioni 6)
 
Mario Caposiena
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

 

acapt 300x100enoagrimmgiarnieri 300x100casalemarmi 300x100dyrectalab 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata