2017-SanSevero-vs-Fabriano-01.jpgPartita mai in discussione quella andata in scena stasera al PalaCastellana, dove i ragazzi di coach Salvemini hanno regolato con relativa semplicità i viaggianti da Fabriano. Grandi emozioni invece hanno regalato al numeroso pubblico durante l'intervallo lungo i ragazzi della Città Dei Colori, che in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità hanno calcato il parquet e fatto vedere assist e canestri.

Il match si apre con il solito impeto sanseverese: difesa davvero rocciosa e attacco spumeggiante.Dopo soli 3' coach Aniello è già costretto a chiamare sospensione sul punteggio di 9-2. Fabriano è annichilita: Di Donato (foto: Paolo Marolla) conferma la sua attitudine sotto le plance e le bombe degli esterni sanseveresi (6/11 a fine quarto) allargano inesorabilmente il divario che, sul tiro dalla lunga di Rezzano, arriva fino al 21-4 al 6'. Sempre il lungo triestino (già in doppia cifra) e Di Donato guidano i Neri alla chiusura di un esemplare primo quarto sul punteggio di 29-10.

La seconda frazione si apre con uno splendido canestro di Bottioni, su chirurgica assistenza di Smorto: San Severo sigla un nuovo massimo vantaggio (31-10 all'11esimo) ma poi si torna sulla Terra e le percentuali della Allianz Pazienza si abbassano drasticamente. I marchigiani provano ad approfittarne, abbozzando una lenta reazione che li riporta sotto le 20 lunghezze (33-19 al 17esimo). Sono nuovamente Rezzano e Bottioni (6 punti in questo quarto) a far muovere il punteggio in una frazione in cui Fabriano è apparsa più pimpante e precisa. Dopo 20' San Severo conduce 40-25.

Ai canestri in apertura di terzo quarto di Bruno e De Angelis risponde San Severo con due triple di Scarponi e, dopo 2 minuti dal rientro sul parquet, il punteggio è di 46-29. Il vantaggio torna a toccare il +20 al 25' (53-33) sulla tripla di Rezzano, assistito da capitan Ciribeni (precedentemente andato ben due volte a canestro con la solita facilità in penetrazione). Fabriano ritrova la via del canestro ma, sul -13 ospite, è ancora un ispiratissimo Scarponi (per lui, 11 punti in questa frazione) a togliere le castagne dal fuoco per i suoi (59-33 ad 1' dalla terza sirena). Sul canestro sbagliato di Malagoli, si chiude il terzo quarto sul 61-45.

Dopo l'ennesima tripla sanseverese, ancora di Scarponi, la partita è praticamente chiusa. Ai canestri dei fabrianesi risponde colpo su colpo Di Donato, che distrugge letteralmente la difesa ospite, segnando la sua terza doppia doppia stagionale (21pt e 14r). L'ultimo quarto scorre via, con San Severo che raggiunge il +23 a 2' dal termine. Ultimi minuti in cui viene dato spazio ai ragazzi del vivaio giallonero, i giovanissimi Luca Carriera e Gianpio Mossuto. Il match si chiude sul punteggio di 84-66 ed è ora ufficiale, a seguito dei risultati sugli altri campi, la partecipazione alla Coppa Italia di categoria.

Il prossimo appuntamento con i ragazzi di coach Salvemini sarà in terra abruzzese, giovedì 7 Dicembre alle ore 20.30: avversario di turno sarà il Teramo Basket 1960.

Il tabellino
 
Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Ristopro Fabriano 84-66 (29-10, 11-15, 21-20, 23-21)
 
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Emidio Di Donato 21 (2/7, 5/7), Ivan Scarponi 19 (2/2, 5/11), Massimo Rezzano 17 (1/1, 4/8), Riccardo Bottioni 14 (5/7, 0/0), Leonardo Ciribeni 7 (3/5, 0/1), Giuseppe Iannelli 4 (2/3, 0/0), Riccardo Malagoli 2 (1/5, 0/2), Antonio Fabrizio Smorto 0 (0/0, 0/4), Luigi Coppola 0 (0/1, 0/0), Vincenzo Ventrone 0 (0/0, 0/1), Luca Carriera 0 (0/0, 0/0), Gianpio Mossuto 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini
 
Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 37 9 + 28 (Emidio Di donato 14) - Assist: 27 (Riccardo Bottioni 7)
 
Ristopro Fabriano: Filiberto Dri 14 (4/7, 0/3), Fabrizio Gialloreto 10 (3/5, 1/6), Simone De angelis 9 (3/5, 1/3), Lorenzo Bruno 8 (4/6, 0/1), Sergio Quercia 8 (4/5, 0/2), Marko Jovancic 6 (1/3, 1/3), Michele Bugionovo 4 (2/3, 0/1), Devid Cimarelli 3 (0/0, 1/1), Joseph Vita sadi 2 (1/2, 0/0), Gianluca Cicconcelli 2 (1/1, 0/0), Alessandro Fanesi 0 (0/0, 0/0) - Coach: Daniele Aniello
 
Tiri liberi: 8 / 13 - Rimbalzi: 27 2 + 25 (Marko Jovancic 8) - Assist: 16 (Michele Bugionovo 5)

Mario Caposiena
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

 

 

acapt 300x100enoagrimmgiarnieri 300x100casalemarmi 300x100dyrectalab 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata