ciribeni vs pescaraLa Allianz Pazienza Assicurazioni Cestistica Città d San Severo mette in cassaforte il primo match della semifinale dei playoff per la promozione in serie A2.

Vittoria fin troppo facile per gli uomini di coach Coen, che già nel corso del primo tempo hanno guadagnato vantaggi importanti, utili per gestire in tranquillità il resto del match.

Alla vigilia la partita era molto temuta nell'ambiente giallonero. I pescaresi erano reduci da sedici vittorie nelle ultime diciassette partite. Tra le vittime dei biancorossi vanno annoverate formazioni del calibro di Montegranaro (addirittua a dimicilio) e Falconara. Di rilievo l'affermazione in garatre del primo turno dei playoff al PalaBorgognoni di Campli, dove hanno buttato fuori la Globo.  

Invece una difesa perfetta e, più in generale, un ottimo gioco di squadra hanno permesso ai tifosi sanseveresi di festeggiare la terza vittoria consecutiva nell'appendice di campionato.

Gli ospiti riescono a reggere solo in avvio di partita, con Di Donato e Capitanelli in grado di rispondere a  Cirbieni e Di Marco (13 – 8 al 5’). Dopo il timoeout di coach Salvemini Pescara ricuce lo strappo (18 – 17 all’8’), prima della tripla di Scarponi sul suono della prima sirena.

Il secondo quarto di apre con il canestro di Capitanelli, a cui segue un parziale sanseverese di 7 – 0. Pescara segna solo dalla lunetta e la Allianz continua ad incrementare il vantaggio (37 – 22 al 19’).

Al rientro dagli spogliatoi è ancora la Allianz a prevalere (43 – 27 al 23’). Pepe e Timperi provano a rimediare ma è solo un fuoco di paglia (52 – 33 al 27’).

Nel quarto finale Ricci e Ciribeni mandano i titoli di coda alla partita (61 – 35 al 33’) e i minuti si giocano solo per "obbligo federale".

Strano destino di una vittoria importante, di cui bisogna gioire per l'avvio positivo ma dimenticarla in fretta. Martedi , sempre al PalaCastellana (ore 21, 15), si tornerà di nuovo in campo per garadue. Guai a pensare che possa essere la fotocopia del primo incontro. Guai a pensare che Pescara possa essere quella di sabato. Guai a dimenticare che Rajola e compagni sono reduci da un filotto di partite che non si vincono per caso. Guai a pensare che il passaggio del turno sia diventata una formalità. C'è ancora tanto da lavorare, tanto da sudare, tanto da soffire e ... magari tanto da gioire.

Il tabellino

Allianz Pazienza San Severo – Amatori Pescara 74 - 42  

Allianz Pazienza San Severo: Marmugi 7, Ricci 10, Cena 7, Quarisa 11, Scarponi 8, Ciribeni 17, Dimarco 8, Ikangi 4, Romano, Varrone 2. All. Coen.
Amatori Pescara: Pepe 4, Rajola 3, De Vincenzo n.e., Di Fonzo 2, Di Donato 13, Bini 2, Capitanelli 8, Polonara 2, Timperi 8, Tagliamonte n.e. All. Salvemini.

Parziali: 21 – 17; 37 – 24; 54 – 33; 74 - 42

Arbitri: Alberto Perocco e Stefano Gallo.

San Severo, 15 Maggio 2016 

 

acapt 300x100enoagrimmgiarnieri 300x100casalemarmi 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata