Condoglianze alla famiglia Pazienza

Condoglianze alla famiglia Pazienza

La presidenza, i dirigenti e collaboratori, tutto lo staff tecnico e i giocatori, l'intero popolo GialloNero si stringono attorno ad Antonio, Olga, Vittorio e a tutta la famiglia Pazienza ed...

Allianz Pazienza San Severo, domani il saluto alla squadra

Allianz Pazienza San Severo, domani il saluto alla squadra

L’Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo invita tutti i tifosi e simpatizzanti domani, Venerdì 15 Giugno, ore 20.30 al Pala"Falcone & Borsellino" per salutare i nostri beniamini, la...

Progetto Cestistica, è tempo di bilanci

Progetto Cestistica, è tempo di bilanci

Che fine settimana memorabile! Abbiamo respirato basket a pieni polmoni nella salmastra cornice del CUS Bari: le nostre finaliste Under 13, 15 e 16 hanno onorato gli Dei del Basket e lenito il...

Grazie Giorgio!

Grazie Giorgio!

Giorgio, hai sempre speso nel corso di questa lunga stagione, volata in un baleno a suon di vittorie, parole d'affetto nei confronti dei tuoi ragazzi, del tuo staff, della società e, ultimo ma non...

  • Condoglianze alla famiglia Pazienza

    Condoglianze alla famiglia Pazienza

    Lunedì, 18 Giugno 2018
  • Allianz Pazienza San Severo, domani il saluto alla squadra

    Allianz Pazienza San Severo, domani il saluto alla squadra

    Giovedì, 14 Giugno 2018
  • Progetto Cestistica, è tempo di bilanci

    Progetto Cestistica, è tempo di bilanci

    Mercoledì, 13 Giugno 2018
  • Grazie Giorgio!

    Grazie Giorgio!

    Martedì, 12 Giugno 2018

Abbiamo voluto cominciare il 2018 con una intervista che facesse conoscere più da vicino il Presidente dell'Allianz Cestistica Città di San Severo Amerigo Ciavarella. Gli abbiamo chiesto di...

Leggi tutto...

GIRONE A Omegna chiude meritatamente la propria regular season in prima posizione, dove c’è stata fin dalla prima giornata. Piemontesi che, dopo aver vinto la Coppa Italia, son sembrati un...

Leggi tutto...

Giorgio, hai sempre speso nel corso di questa lunga stagione, volata in un baleno a suon di vittorie, parole d'affetto nei confronti dei tuoi ragazzi, del tuo staff, della società e, ultimo ma...

Leggi tutto...

photogallery

videogallery

photogallery

amerigo ciavarella 150x150La vittoria nell'ultimo turno della prima fase ha un sapore molto più gustoso della semplice aggiudicazione della posta in palio. Ha quel gusto particolare di quel "dolce da ricorrenza", come una nevola con mostocotto, tipicamente sanseverese.

I due punti, ovviamente, hanno garantito la conferma dei "neri" in vetta alla classifica. In una stagione e mezza, la formazione di coach Piero Coen ha vinto tre competizioni consecutive. Alla regular season e alla poule promozione dello scorso anno si è aggiunta la regular season di questo campionato.

Alla vigilia, non era certamente la Allianz tra le pretendenti alla leadership del girone. Erano altre le principali candidate. Erano altre destinate al ruolo di protagoniste.

Invece la formazione giallonera ha sovvertito ogni pronostico a suon di vittorie e a suon di prestazioni. Resteranno scolpite a lungo nelle menti e nei cuori sanseveresi la fantastica impresa a Montegranaro o quella sul campo di Ancona con Falconara. Entrate di diritto nel "club delle indimenticabili", al pari di quelle storiche, guidate dal raid al PalaDozza sulla Fortitudo.

Sono trascorsi appena nove mesi dall'inizio di una stagione, a cui la società chiedeva una tranquilla salvezza. Invece, la squadra ha saputo alzare subito l'asticella degli obiettivi. Si poteva iniziare a mettere nel mirino i play off, poi le prime quattro posizioni, fino ad aprirsi le porte per puntare al primo posto.

Centrato, difeso, perso, quasi dimenticato, riconquistato e difeso. E' stato questo il rapporto della Allianz con il primo posto. Dopo la sconfitta a Valmontone sembrava defintivamente compromessa la possibilità di chiudere in cima. Invece questa squadra ha dimostrato di avere quel carattere necessario per piazzare imprese memorabili. La vittoria ad Ancona ha riaperto le porte alla vetta della classifica, meritata... strameritata.

Sono trascorsi meno di due anni da quando questa società si è proposta per "il rilancio della pallacanestro sanseverese". Tanto scetticismo aveva accolto l'iniziativa, specie tra quei sostenitori che si sentivano ancora orfani di quella Cestistica scomparsa solo quattro mesi prima.

Staff dirigenziale e staff tecnico hanno svolto un lavoro encomiabile. Riconosciuto dagli addetti ai lavori locali e, soprattutto, esterni.

I risultati sul campo sono stati accompagnati da quelli in altri settori. E' tornata una grande armonia nell'ambiente della pallacanestro sanseverese. E' tornato il grande pubblico al PalaCastellana. Per la prima volta nella sua storia, la squadra è stata seguita in tutte le trasferte da tantissimi tifosi. Non saranno mai dimenticati i "300 di Montegranaro". 

Ad ogni fine partita (fatta eccezione solo per una) ci sono giunti complimenti da giocatori, dirigenti e addetti ai lavori avversari. 

"Possiamo parlare di orgoglio giallonero - sostiene il presidente Amerigo Ciavarella - che deve coinvolgere tutti, nessuno escluso; chiunque abbia dato il suo piccolo o grande contributo deve sentirsi protagonista e parte integrante di questa famiglia; stiamo vivendo un momento eccezionale, stiamo riscrivendo la storia della pallacanestro sanseverese; non vogliamo fermarci qui ma vogliamo andare avanti, tutti insieme, fino in fondo, fino al sogno".

Ancora qualche ora per i festeggiamenti prima di rituffarci nella prossima competizione. 

Dal prossimo fine settimana inizieranno i play off. Ci aspetta la sfida ai cugini dell'Ambrosia Bisceglie. Sarà un derby esaltantante, sarà un derby tra due piazze storiche della pallacanestro pugliese, sarà un derby tra le uniche formazioni regionali qualificate per l'appendice di campionato. Sarà derby e sportività dentro e fuori dal rettangolo di gioco.

San Severo, 24 Aprile 2016

rotice 300x100enoagrimm

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.