2018-19-Giorgio-Salvemini.jpgFinalmente ci siamo! Il prossimo fine settimana va di scena la Final Eight che vedrà impegnate le otto squadre che si sono classificate ai primi due posti di ogni girone al giro di boa del campionato: Omegna e Firenze (Girone A), Cesena e Faenza (Girone B), San Severo e Pescara (Girone C), Caserta e Salerno (Girone D), con i seguenti accoppiamenti ai quarti: Cesena vs Salerno; Caserta vs Faenza; Omegna vs Pescara e San Severo vs Firenze. Per l’occasione abbiamo chiesto le impressioni su questo importantissimo evento al nostro coach Giorgio Salvemini:

D: Che Final Eight ti aspetti da un punto di vista tecnico?

R: “Mi aspetto un livello tecnico molto molto elevato, perché le squadre qualificate sono comunque quelle che si sono classificate ai primi due posti di ogni girone. Mi aspetto delle squadre ben organizzate con un impatto fisico importante, ciascuna consapevole delle proprie forze e che mira alla conquista del trofeo”.

D: De Coubertin diceva: “L’importante è partecipare” ma qualcun altro (Giampiero Boniperti) affermava: “vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”. Tu come la pensi?

R: “Quello che penso io è semplice, noi andremo lì a giocarci tutte le nostre carte per arrivare a fare qualcosa di importante. Sicuramente non posso dire oggi quello che sarà il risultato di questa manifestazione, ma noi non vogliamo andarci solo per fare la presenza, ma per dire la nostra dando tutti noi stessi. Ovviamente ora come ora il nostro pensiero è focalizzato su Firenze e dobbiamo essere bravi ad affrontarla per conquistarci il pass per le gare successive”.

D: Che squadra è la Fiorentina Basket?

R: “Firenze è una squadra importante, che annovera già otto senior ed è ancora sul mercato per ritoccare ulteriormente l’organico. È una squadra con una identità tecnica e fisica ben definita e che vuole raggiungere dei risultati importanti perché ha giocatori importanti, con una storia e tante vittorie alle spalle”.

D: Quanto sarà importante la presenza del pubblico? Vuoi fare un appello ai nostri encomiabili tifosi?

R: “Secondo me non ce n’è bisogno, perché in ogni angolo della città si respira la voglia di partecipare al percorso della nostra squadra. Noi ci aspettiamo di avere sin da venerdì una nutrita presenza di supporter gialloneri a tifare per noi per costruire qualcosa di importante. Sappiamo però che chi non potrà venire sarà sintonizzato da qualche parte per tifare. C’è una città intera che tiene per la squadra e ci accompagna e questo per noi è uno stimolo in più”.

Stay tuned, vi aggiorneremo step by step prima, durante e dopo l’evento.

Ferdinando Maggio
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

 

acapt 300x100enoagrimmgiarnieri 300x100casalemarmi 300x100dyrectalab 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata