2018-PO-SF-G1-SanSevero-vs-Salerno-02.jpgNemmeno il tempo di rifiatare, neanche un attimo per godersi la splendida vittoria di domenica sera. A meno di 48 ore San Severo e Salerno saranno di nuovo in campo al Palacastellana.

I Neri di Coach Salvemini dovranno subito rimuovere la prima parte di gara1, quella in cui hanno letteralmente annichilito gli ospiti grazie ad una difesa impeccabile, riflettendo piuttosto sull'ultimo scampolo di partita, quando i campani hanno rischiato di rientrare in partita. Del resto il trainer abruzzese e il suo staff per tutta la stagione hanno sempre lavorato nell'ottica del miglioramento costante, senza crogiolarsi sui risvolti positivi. La serie è lunga ed ogni partita ha storia a sé.

Forse è questa la speranza con cui scenderanno sul parquet gli uomini del Presidente Renzullo, dopo aver analizzato a freddo la sconfitta e superato il nervosismo che alla lunga li ha certamente penalizzati. Sicuramente coach Menduto proverà a sfruttare la maggiore esperienza dei suoi sfruttando meglio il pitturato (dove i dauni hanno spadroneggiato), sperando in percentuali più clementi che consentano il colpo gobbo, che permetterebbe loro di prendersi il pallino del gioco e provare a chiudere i conti in casa propria.
I padroni di casa non hanno intenzione di mollare un centimetro, consapevoli di sfruttare al massimo anche il vantaggio di un sesto uomo sublime nella prima gara e pronto a ripetersi col tormentone "Forse, chissà... Succederà", un auspicio che sta diventando sempre più un credo comune!

Palla a due domani 15 maggio alle ore 21.00 con direzione arbitrale affidata a Matteo Spinelli e Silvia Marziali, entrambi della sezione di Roma.

Umberto d'Orsi
Ufficio stampa Cestistica Città di San Severo

rotice 300x100enoagrimm

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.