"Tutto si decide oggi. Ora noi o risorgiamo come squadra o cederemo un centimetro alla volta, uno schema dopo l’altro, fino alla disfatta. Siamo all’inferno adesso signori miei. Credetemi. E possiamo rimanerci, farci prendere a schiaffi, oppure aprirci la strada lottando verso la luce..."

Chiunque faccia sport conosce questo film, chiunque consideri gli aspetti motivazionali ha analizzato tali parole... Domenica è QUELLA partita! La Cestistica è spalle al muro, dopo aver dilapidato il doppio vantaggio in terra laziale dovrà scendere in campo "con le unghie e con i denti per un centimetro, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta, la differenza fra vivere e morire".

La Stella ha brillato fra le mura amiche e sogna il colpaccio definitivo che suonerebbe davvero come un'impresa storica! Più che la tattica, la differenza starà nella voglia di vincere, nella capacità di gestire il momento e soprattutto nella "benzina" che resta nelle gambe. Un ultimo rilievo: sarà anche la partita del Sesto Uomo, sebbene limitato dalle restrizioni covid, dovrà essere davvero l'elemento che aiuta a fare la differenza, perché si dovrà essere squadra... "Perciò o noi risorgiamo adesso come collettivo, o saremo annientati..."

Palla a due alle ore 20.15 con direzione arbitrale affidata a Stefano Ursi di Livorno, Marco Catani di Pescara e Marco Barbieri di Milano.

Consueta diretta streaming per gli abbonati alla piattaforma LNP PASS dalle ore 20.00.

Credits foto: Antonio Giammetta

Umberto d'Orsi
Ufficio stampa Cestistica Città di San Severo




 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Accedi al tuo account