Gli ‘scherzi’ del campionato al tempo del Covid questa volta fanno si che domani veda di scena al PalaCastellana: i padroni di casa (sicuri di evitare il girone Nero dopo la sconfitta della Stella Azzurra Roma nell'ultima sua gara di regular season in quel di Chieti) sfidare la capolista Forlì, già certa della prima posizione. Dunque un match che servirà ai neri per mettere a punto la cura Bechi dopo le buone impressioni mostrate a Ferrara ed ai romagnoli per ritrovare il ritmo partita dopo la non felice conclusione della final eigh di Coppa Italia, due settimane or sono, in attesa di cominciare anch'essi la seconda fase con l'auspicio che sia viatico verso la promozione. Proprio coach Luca Bechi commenta la partita così: “Domani affrontiamo la prima della classe; una squadra solida, equilibrata, esperta e profonda con una chimica rodata. Le sole quattro sconfitte testimoniano la continuità che Forlì ha saputo esprimere durante la stagione. Nonostante il primato in classifica e loro forza, da parte nostra c’è la voglia e l’entusiasmo di poter competere anche contro gli uomini di Dell’Agnello. Vogliamo avere lo stesso atteggiamento messo nel match contro Ferrara. La squadra ha dimostrato grande spirito ed ora serve continuità”.

Dall’infermeria, invece, ci sono ancora situazioni da verificare che saranno sciolte prima della partita.

Palla a due alle ore 17.00 con direzione arbitrale affidata a Duccio Maschio di Firenze, Pasquale Pecorella di Trani e Giampaolo Marota di San Benedetto del Tronto e consueta diretta streaming per gli abbonati alla piattaforma LNP PASS.

Umberto d'Orsi
Ufficio stampa Cestistica Città di San Severo




 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Accedi al tuo account