Sconfitta interna per l’Allianz Pazienza Cestistica San Severo contro la Tramec Cento. Gli emiliani superano i sanseveresi per 78-70. Al “Falcone e Borsellino” si è presentata una squadra con 14 punti in classifica (sette vittorie e sette sconfitte), dalla qualità in ogni reparto come confermato dagli score di Cotton, Petrovic, Sherrod. Il roster di Mecacci ha messo in campo questa sera una prestazione corale, diligente e nei momenti decisivi del match ha colpito con la sua arma migliore: il tiro da tre punti preciso e puntuale come la responsabilità presa dai vari tiratori. Detto del potenziale degli avversari, la Cestistica non ha demeritato; ha giocato un match solido, concentrato, efficace in attacco, con carattere e senza mai arrendersi agli avversari. Lo ha fatto, tra l’altro, senza lo svincolato Andre Jones e priva anche del neo acquisto Rotnei Clarke – fuori per la burocrazia legata al Covid19. A fare gli ‘americani’ ci hanno pensato Ikangi, 22 punti nel giorno del suo compleanno, Contento 18 e l’americano vero e proprio Andy Ogide con 14, ma le performance volenterose dei singoli nella pallacanestro non bastano e le defezioni soltanto dell’ultimo quarto (peccato per le triple importantissime errate e ancora una volta per i tiri liberi) hanno compromesso la vittoria che, purtroppo alla sirena finale, non è arrivata.

La gara inizia con un bel ritmo: le due squadre non si risparmiano e propongono buonissime trame offensive ed attenzione in difesa. Da un lato, la Cestistica produce punti grazie ad Ikangi in serata fino a questo momento (10 di cui 3/3), ma anche il resto del quintetto: Bottioni, Contento, Ogide e Di Donato sono concentrati e danno il loro contributo chi con punti importanti e chi subendo falli importanti. Cento, però, non resta a guardare e alla lunga potrebbe venire fuori sebbene Fallucca e Moreno siano a quota due falli. Si lotta, ma il primo parziale premia i sanseveresi 21–15. Non esiste un dominatore assoluto sul parquet dei gialloneri, anzi la gara è agguerrita e si gioca punto a punto come se mancassero pochi minuti alla fine. Attacca San Severo e risponde la Benedetto XIV e viceversa ed il tabellone cambia repentinamente dal vantaggio casa a quello ospiti. Nell’ultimo minuto di frazione l’Allianz allunga con la tripla di Contento e del capitano ma allo scadere Cotton trova due punti importanti. Per ora si legge: 39–37. Quanto fatto di buono dagli uomini di Lino Lardo, adesso, va accantonato perché inizia un’altra partita. Infatti, i biancorossi partono con un piglio diverso e mettono in difficoltà la difesa giallonera con due azioni fotocopia del solissimo Petrovic bravo a siglare due triple che hanno il sapore di una mini fuga prontamente arginata da Ikangi e Contento. Si gioca sempre sul filo del rasoio – vedasi la tripla a fil di sirena di Leonzio – a vantaggio dello spettacolo sì, ma non delle coronarie dei tifosi. Si deciderà all’ultimo quarto. Terzo parziale: 57–58. Lo scenario è il medesimo visto per i precedenti 30’: è sempre punto a punto. L’equilibro è totale e fino alla sirena finale può succedere ancora di tutto. Ed infatti, peccato per noi, succede che gli ospiti producono tanto da lontanissimo e alla fine hanno la meglio. 70–78 il finale.

La sconfitta demoralizza tutti, società e squadra in primis – non si può dire di non aver visto i nostri lottare fino all’ultimo secondo - ma anche i tifosi che sui social, ed è questo lo spirito che ci piace, hanno incitato la squadra come solo loro sono capaci di fare. In questo momento, l’Allianz ha bisogno di sentire il calore dei suoi insostituibili supporters. Le difficoltà si superano con l’unione ed ora, più che mai, è il tempo di stringersi per affrontare, insieme, l’ultima parte di un campionato ancora lungo ed insidioso. Nell’attesa del debutto con la casacca giallonera di Clarke.

La partita in programma domenica 28 alle 18 contro la Top Secret Ferrara è stata rinviata per la positività dei giocatori ferraresi.

Credits foto: Antonio Giammetta

Il tabellino

Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Tramec Cento 70-78 (21-15, 18-22, 18-21, 13-20)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Iris Ikangi 22 (2/4, 4/6), Marco Contento 18 (2/4, 3/12), Andy Ogide 14 (4/7, 2/6), Riccardo Bottioni 6 (2/5, 0/3), Emidio Di donato 5 (1/4, 1/4), Michele Antelli 2 (1/3, 0/2), Simone Angelucci 2 (0/0, 0/1), Chris Mortellaro 1 (0/1, 0/0), Filip Pavicevic 0 (0/0, 0/0), Simone Franciosi 0 (0/0, 0/0), Michele Guida 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0) - Coach: Lino Lardo

Tiri liberi: 16 / 23 - Rimbalzi: 32 11 + 21 (Chris Mortellaro 12) - Assist: 12 (Riccardo Bottioni 4)

Tramec Cento: Tekele Cotton 19 (4/8, 2/6), Brandon Sherrod 18 (6/10, 0/0), Danilo Petrovic 15 (3/3, 3/5), Matteo Fallucca 6 (0/0, 1/2), Mikk Jurkatamm 6 (1/1, 1/2), Alex Ranuzzi 5 (1/2, 1/2), Ennio Leonzio 5 (0/1, 1/3), Giovanni Gasparin 4 (0/0, 0/1), Yankiel Moreno 0 (0/1, 0/2), Matteo Berti 0 (0/1, 0/0) - Coach: Matteo Mecacci

Tiri liberi: 21 / 25 - Rimbalzi: 27 5 + 22 (Tekele Cotton 8) - Assist: 8 (Tekele Cotton 5)

Ciro Mancino
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo




 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Accedi al tuo account