“Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare”. L’inequivocabile proverbio è il riassunto della partita tra Allianz Pazienza e Kienergia Rieti conclusa sul punteggio di 64-61. I neri avevano un bisogno quasi vitale di portarsi a casa il bottino pieno e vittoria è stata! Questa sera, con tutte le difficoltà del caso vista la forza fisica e tecnica della Kienergia, si è visto il pragmatismo difensivo – marchio di fabbrica di Lardo - e l’efficacia in attacco, elementi imprescindibili per centrare i due punti contro qualsiasi avversario. Per i padroni di casa non un numero elevato di errori, massima concentrazione e tanta tanta grinta quella che piace ai tifosi sanseveresi, quella che serve in ogni gara.

Regna l’equilibro nella prima frazione come si può notare anche dal primo parziale di serata: 18 – 18. La Cestistica chiama maggiormente con Jones e Ogide e gli avversari, con una più equa distribuzione di punti, rispondono. Nella seconda, invece, per quanto difensivamente prodotto dai neri il parziale che, sebbene sorrida ai padroni di casa, poteva essere più ampio. Sul tabellone si legge 37 – 33, ma l’Allianz c’è, è viva, attenta a non subire con l’unico neo di non sfruttare tutte le azioni in attacco. Si susseguono infatti errori da entrambi i lati con folate ora di Jones e co e altre degli sfidanti. Dopo il riposo lungo San Severo prova ad azzannare il match con le preziose giocate di Ikangi, Jones e Ogide e nei primi minuti del quarto ci riesce in pieno. Rieti sembra stordita eppure, complice l’eccessiva frenesia dei dauni, resta comunque in gara 53 – 45. Per vincerla – perché questa partita si può e deve vincere – serve la lucidità negli ultimi 10’. Serve la consapevolezza che, con orgoglio e mordente la Cestistica può giocarsela contro tutti. E oggi, quel pensiero i ragazzi di coach Lino lo hanno avuto anche se si poteva gestire meglio il finale con gli avversari ritornarti prepotentemente in gara tanto da far vivere ai presenti e non un finale al ‘cardiopalma’, ma meritatamente si portano a casa i due punti. 64 – 61. Onore a Rieti. La vittoria ci voleva, finalmente!

Nello specifico, Jones è ritornato ad essere il vero Jones con (per lui, 16 punti), senza escludere i rendimenti di Ogide, Ikangi – troppo spesso criticati - e Marco Contento. Non solo, Lardo – fresco di qualificazione all’Europeo con la Nazionale Femminile e mai messo in discussione dalla società - può essere soddisfatto anche di tutti gli altri ragazzi che non si sono mai risparmiati come per esempio il solito capitan di Donato o gli assist preziosi di Bottioni insomma di una prestazione assolutamente da squadra come piace definirla proprio all’allenatore. Il referto rosa con una performance rigorosamente convincente certifica l’ottima reazione dei sanseveresi che, chiamati alla vittoria, hanno risposto presente. La squadra ha retto bene il peso delle altissime responsabilità, il gruppo, come affermato anche nella newsletter di presentazione dal neo papà Contento, continua ad esser coeso, felice di condividere il parquet e la realtà esterna. Adesso, serve trovare la continuità in termini di prestazione e soprattutto di rendimenti e la lucidità per un calendario ricchissimo di appuntamenti, ma per il momento bene così! Società, squadra e tifosi possono godersi questi due punti fondamentali e la soddisfazione di vedere i propri beniamini aver sudato la tanto amata maglia giallonera!

Tra soli tre giorni, domenica 14 alle ore 18, si rigioca sul difficilissimo parquet del PalaMangano contro la Givova Scafati per una sfida che non ha bisogno di ulteriori presentazioni.

Credits foto: Antonio Giammetta

Il tabellino

Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Kienergia Rieti 64-61 (18-18, 19-15, 16-12, 11-16)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Andy Ogide 20 (4/8, 2/6), Andre Jones 16 (8/14, 0/3), Marco Contento 12 (0/2, 2/5), Iris Ikangi 11 (1/3, 3/6), Chris Mortellaro 3 (1/3, 0/0), Riccardo Bottioni 2 (1/3, 0/1), Emidio Di donato 0 (0/0, 0/1), Michele Antelli 0 (0/0, 0/2), Edoardo Buffo 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Filip Pavicevic 0 (0/0, 0/0) - Coach: Lino Lardo

Tiri liberi: 13 / 17 - Rimbalzi: 37 13 + 24 (Andy Ogide 13) - Assist: 14 (Riccardo Bottioni 5)

Kienergia Rieti: Francesco Stefanelli 20 (2/5, 3/8), Steve Taylor 14 (4/7, 2/6), Claudio Tommasini 8 (0/2, 2/4), Quirino De laurentiis 6 (3/4, 0/1), Dalton Pepper 6 (3/6, 0/5), Giacomo Sanguinetti 4 (0/3, 0/3), Nikola Nonkovic 3 (1/1, 0/0), Riziero Ponziani 0 (0/0, 0/0), Alessio Fruscoloni 0 (0/0, 0/0), Milos Vujanac 0 (0/0, 0/0), Gabriele Buccini 0 (0/0, 0/0) - Coach: Alessandro Rossi

Tiri liberi: 14 / 16 - Rimbalzi: 24 4 + 20 (Steve Taylor 9) - Assist: 7 (Giacomo Sanguinetti 3)

Ciro Mancino
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Accedi al tuo account