Campionato di A2 al giro di boa, almeno sulla carta, visto il calendario "a singhiozzo" per le note vicende legate all'emergenza Covid. Sui legni del PalaCastellana la Cestistica Città di San Severo affronta la Benacquista Latina, per quello che è il terzo match stagionale fra le due compagini: se in Supercoppa furono i Neri ad avere la meglio fra le mura amiche, alla "prima" del PalaBianchini la gara fu ad appannaggio dei pontini (64-49) anche grazie ad un 55% dalla lunga distanza che, soprattutto nel corso del primo e ultimo quarto, tramortì i Dauni. Attualmente la formazione di coach Gramenzi è penultima a pari merito proprio con la Cestistica (che ha però una partita in meno)  con uno score di 3 vinte e nove perse.

Il roster del Presidente Amerigo Ciavarella dopo l'asfaltata di Chieti è pronto a giocarsi il tutto per tutto con una diretta concorrente. Certo serviranno ben altri atteggiamenti e attenzioni, del tutto mancati in Abruzzo come in molte altre trasferte quest'anno. I Neri hanno il dovere di giocare "da Neri" onorando in primis la società sempre prodiga di attenzioni nei confronti dei propri tesserati e che sta affrontando sforzi sovrumani per mantenere la categoria e poi il pubblico che, sebbene assente, merita la maglia sudata e gli occhi della tigre... Domenica vincere è un obbligo!

Palla a due alle ore 17.00 con direzione arbitrale affidata a Gonella Edoardo di Genova, Perocco Alberto di Ponzano Veneto (TV) e Almerigogna Moreno di Trieste; consueta diretta streaming per gli abbonati alla piattaforma LNP Pass.

Umberto d'Orsi
Ufficio stampa Cestistica Città di San Severo




 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Accedi al tuo account