Secondo stop consecutivo sul parquet del PalaIaia di Palestrina per la Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo, che non capitalizza così il secondo match-point utile per chiudere la serie e permette alla Citysightseeing Palestrina di impattare sul 2-2 al termine di una partita giocata ancora una volta sul filo dell'equilibrio fino all'ultimo possesso.

Ai nastri di partenza San Severo si presenta con Stanic, Sodero, Scarponi, Rezzano e Antonelli, mentre Palestrina con Rossi, Rischia, Morici, Rizzitiello e Ochoa. Pronti via assist di Stanic per Antonelli e si parte con il 0-2. Risponde al minuto 2 Rizzitiello che realizza un gioco da tre (3-2). Rischia e Ochoa rtrovano il primo allungo, con Sodero che tampona, ma la tripla di Rizzitiello vale il 11-4 al 4' e costringe coach Salvemini al primo timeout. Una serie di errori fanno scorrere il tempo senza che il punteggio si muova. Ad interrompere l'astinenza ci pensa Rischia che piazza la tripla del +8 (16-8 al 7'). L'Allianz Pazienza si approccia al cesto con molta difficolta grazie alla verve difensiva dei prenestini, ma Sodero a 38" dalla fine del primo quarto trova i liberi del 18-12 risultato finale del primo quarto.

Il secondo mini tempo si apre con 3 tiri liberi guadagnati da Stanic che è meno glaciale del solito e fa 2/3 con il punteggio che si muove sul 18-14. Partita che si gioca in sostanziale equilibrio con il tabellone che recita al 14' 22-18 per i locali. Rizzitiello al 15' trova la bomba che riporta sul + 7 Palestrina che per fortuna dei neri perde una palla sanguinosa in ripartenza che consente a De Zardo di inchiodare (27-22). La Tripla di Rossi riporta la Cestistica sul -8 (34-27) che risponde subito con De Zardo che lotta sotto canestro e si guadagna i liberi del 34-28 che è il punteggio con cui si andrà al riposo lungo e sul quale pesa lo 0/7 da tre per gli uomini di coach Salvemini.

Al rientro dagli spogliatoi si rivede Ruggiero tra le fila giallonere. Il primo canestro è proprio di Ruggiero, a cui risponde Rischia per il 36-30. Al 25' Banchi trova la tripla dall'angolo e poi Ochoa il piazzato che vale il +9 per i verdearancio. La partita resta avvincente con Stanic che sale in cattedra e segna 5 punti filati che consentono di riavvicinarsi sul 43-39. I due tiri liberi guadagnati da Di Donato sul successivo capovolgimento di fronte inducono coach Ponticiello a spendere il minuto di sospensione. Il numero 14 in canotta giallonera è chirurgico e al 27' è 43-41. La tripla di Ruggiero e l'1/2 di Di Donato dalla linea della carità valgono il pareggio (45-45) al 28'. Una bella giocata sul tandem Ruggiero-Rezzano segna il 53-51 su cui si chiude il terzo periodo.

L'ultima e decisiva frazione si apre con due tiri liberi guadagnati da Sodero che riporta in parità l'Allianz Pazienza e poi Ruggiero recupera palla e serve in contropiede Stanic che deve solo depositare a canestro per il vantaggio ospite che mancava dallo 0-2 iniziale (53-55). La posta in palio è pesante e si vede, perchè in 4 minuti sono stati realizzati soltanto 4 punti per parte (57-55). Con Rizzitiello Palestrina si rimette a 6 punti, ma Di Donato si inventa una tripla e Stanic guadagna due tiri liberi che riportano San Severo sul 61-60. La partita vive una fiammata con Ochoa da sotto, Di Donato dall'arco e ancora Ochoa dalla lunetta con il punteggio che va sul 65-63 e time out chiamato da Salvemini. Carrizo trova la tripla chirurgica mentre Di Donato la sbaglia, Scarponi commette fallo e Carrizo va in lunetta riportando a +7 i suoi. Rossi a 41" dalla fine trova dall'arco i punti che chiedono a San Severo il miracolo per evitare gara 5. I neri comunque ci provano, Stanic è glaciale dalla lunetta, ma lo è anche Rossi. La tripla di Scarponi arriva troppo tardi, non c'è più tempo, finisce 77-72 per Palestrina.

Ora occorre resettare tutto in fretta e pensare positivamente, con un'unica parola d'ordine: vietato sbagliare. Appuntamento a sabato 8 Giugno alle ore 21.00 al Pala "Falcone & Borsellino" per gridare tutti insieme: "Forza Neri!!!"

Il tabellino

Citysightseeing Palestrina - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 77-72 (18-12, 16-16, 19-23, 24-21)

Citysightseeing Palestrina: Nelson Rizzitiello 19 (5/7, 2/9), Ignacio Ochoa 15 (5/8, 1/2), Gianmarco Rossi 10 (1/4, 2/5), Simone Rischia 9 (2/6, 1/2), Manuel Carrizo 9 (0/1, 1/1), Nicolas Morici 8 (1/2, 0/0), Alessandro Banchi 5 (1/1, 1/2), Daniele Fiorucci 2 (1/1, 0/1), Eugenio Beretta 0 (0/2, 0/0), Matteo Santucci 0 (0/0, 0/0), Gianmarco Mattei 0 (0/0, 0/0), Andrea Cecconi 0 (0/0, 0/0) - Coach: Francesco Ponticiello

Tiri liberi: 21 / 21 - Rimbalzi: 30 3 + 27 (Manuel Carrizo, Nicolas Morici 8) - Assist: 19 (Manuel Carrizo 6)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Nicolas Manuel Stanic 17 (4/9, 0/1), Emidio Di Donato 15 (2/2, 2/5), Lorenzo De Zardo 10 (4/5, 0/0), Guglielmo Sodero 8 (2/4, 0/1), Riccardo Antonelli 8 (4/9, 0/0), Ivan Scarponi 5 (1/2, 1/6), Antonio Ruggiero 5 (1/4, 1/2), Massimo Rezzano 2 (1/5, 0/4), Fabrizio Piccone 2 (1/1, 0/0), Andrea Petracca 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 20 / 22 - Rimbalzi: 28 5 + 23 (Riccardo Antonelli, Massimo Rezzano 6) - Assist: 15 (Nicolas manuel Stanic 5)

Ferdinando Maggio
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo



 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.