La Allianz Pazienza San Severo esce vincitrice anche dal parquet del PalaHoney e chiude la serie sul 2-0 al termine di una gara intensa ed emozionante, dall'esito tutt'altro che scontato, che ha visto gli uomini di coach Salvemini imporsi con il punteggio di 57-68, guadagnando così l'accesso alla semifinale playoff, spinti dalla immancabile 'orda' giallonera che ha seguito i propri beniamini anche in terra laziale.

La cronaca: In Più Broker Roma scende in campo con Bruni, Mouaha, Kevin Ndzie, Costi e Fokou; la Allianz Pazienza San Severo risponde con il solito quintetto: Stanic, Ruggiero, Scarponi, Rezzano e Antonelli. Il primo canestro della partita è per i padroni di casa con la tripla di Bruni dopo 1' di gioco. E' ancora Bruni a trovare un fallo su tiro da tre e guadagnare ben 3 tiri liberi (che non fallisce), portando i suoi a condurre 6-0. San Severo parte contratta e trova il suo primo canestro con Stanic in penetrazione dopo ben 3'. Antonelli lotta sotto le plance. stoppa prima Mouaha e subito dopo si guadagna il fallo che vale 2 tiri dalla linea della carità (HSC già in bonus): 2/2 dalla lunetta e tabellone sul 10-7. E' una partita dal ritmo forsennato e questo giova sicuramente ai laziali. Pick and roll giocato benissimo da Ndzie che realizza il 15-11 al 7', poi Scarponi commette fallo su Mouaha su un tiro dalla lunga distanza, il quale, per fortuna dei Neri, fa solo 1/3. Il riscatto per Ivan "il terribile" arriva subito dopo, piazzando la prima tripla per la Cestistica (20-16 al 9'). Con i tiri liberi di Ruggiero si chiude un gran bel primo quarto di gioco sul punteggio di 20-18.

La seconda frazione si apre con un 2/2 dalla lunetta di Di Donato in seguito ad un fallo di Costi per il pareggio ospite (20-20). Il primo vantaggio per i Neri cade al 22' con la tripla di Stanic che si riscatta dopo essere stato sanzionato con un fallo tecnico (23-25). Nell'azione successiva è da sottolineare il bel gesto di Ndzie che si autoaccusa di un tocco, concedendo la rimessa a San Severo. La partita è sempre molto bella e combattuta, con le squadre che lottano su ogni pallone: Di Simone trova il controsorpasso con una bella tripla al 24' (26-25). La bella giocata di Di Donato porta la Cestistica sul +3 e sull'azione seguente giocata male dai padroni di casa coach Bizzozi chiama timeout per rivedere le idee. Ancora Di Donato conquista 2 tiri liberi e con un 2/2 porta sul 26-31 il punteggio al 27'. L'inerzia giallonera è fermata dalla tripla di Di Simone che accorcia in un momento cruciale della partita. Mouaha riagguanta il pareggio dalla lunetta al 29', ma Stanic in step-back riporta la Allianz Pazienza in vantaggio 34-36. A 5" dal riposo lungo De Robertis trova la tripla dall'angolo che vale il controsorpasso HSC per il 37-36 con cui si chiude anche il periodo.

Al rientro dagli spogliatoi si rivedono sul parquet gli stessi starting five di inizio partita: subito botta e risposta dall'arco Rezzano e Costi con il vantaggio interno che resta invariato, mentre Scarponi dall'angolo e Ruggiero (5 punti filati) regalano il nuovo vantaggio alla Cestistica (42-46). Il semigancio di Antonelli al 27' e la penetrazione di Ruggiero subito dopo valgono il 42-50. Ma l'HSC risponde con Ndzie e Dron dall'arco e tutto rientra in gioco sul 48-50. A 15" dal termine di frazione coach Salvemini chiede il minuto di sospensione per organizzare l'ultima azione che però non sortisce alcun effetto e si va all'ultimo decisivo periodo sul punteggio di 48-50.

Gli ultimi 10 minuti cominciano con Di Donato che fa 1/2 dalla lunetta, mentre i padroni di casa hanno un Fokou on fire che colpisce dai 6,75 impattando nuovamente. Mouaha riporta in vantaggio i suoi in una partita dalle mille emozioni in cui subito dopo Antonelli risponde: al 34' è ancora parità (54-54). Solo rete per Stanic dall'arco per il nuovo sorpasso Allianz Pazienza, che però rimane qualche minuto a bordo campo per una botta subita, mentre sul rettangolo di gioco si continua a giocare con tanta determinazione, anche se la HSC inizia ad accusare la tensione. Gli ospiti infatti impongono il loro gioco ragionato con Ruggero e Sodero che fan girar palla e smistano assist per gli altri compagni. Minuti frenetici dove però emerge la maggior freddezza della Allianz Cestistica città di San Severo che porta a casa la posta in palio sul 57-68 e chiude anzitempo la serie.

"Non era affatto facile giocare qui, con una squadra che sul campo mette tanta energia in difesa ed impone un ritmo esagerato in attacco - ha dichiarato coach Salvemini al termine della partita - I miei complimenti vanno ai miei ragazzi, che sono stati eccellenti, attaccando i loro punti deboli ma soprattutto difendendo con tanta intensità per tutta la partita, ma anche ai nostri avversari, una squadra importante con giovani di grande prospettiva, e al loro allenatore Stafano (Bizzozi, ndr), un allenatore di primissima fascia. Infine voglio ringraziare la società e tutti i nostri tifosi, che sono meravigliosi: mi riferisco sia a quelli qui presenti poichè non era semplice riempire un'intera tribuna con la loro presenza, tra l'altro in un giorno lavorativo, ma anche a tutti coloro che ci hanno seguito da casa".

La squadra ora godrà di un giusto riposo in attesa dei risultati delle altre partite per scoprire chi, tra l'Olipmia Matera e il Basket Bisceglie, sarà la sua prossima avversaria nelle semifinali che inizieranno con gara 1 domenica 12 Maggio sul parquet del Pala "Falcone & Borsellino", al meglio delle 5 partite. Il primo passo è stato mosso... FORZA NERI!

Il tabellino

In Più Broker Roma - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 57-68 (20-18, 17-18, 11-14, 9-18)

In Più Broker Roma: Alessio Di Simone 10 (1/3, 2/3), Aristide Mouaha 9 (3/6, 0/4), Giovanni Bruni 9 (0/1, 2/5), Cosimo Costi 7 (2/3, 1/6), Joel Fokou 7 (2/4, 1/5), Kevin Ndzie 7 (2/3, 1/1), Gabriel Dron 3 (0/2, 1/3), Daniele De Robertis 3 (0/0, 1/1), Ly-lee Keller Cedric 2 (1/2, 0/1), Claudio Di Paolo 0 (0/2, 0/0), Stefano Rubinetti 0 (0/1, 0/0), Bertrand Ndzie 0 (0/0, 0/0) - Coach: Stefano Bizzozi

Tiri liberi: 8 / 14 - Rimbalzi: 28 8 + 20 (Cosimo Costi 6) - Assist: 9 (Giovanni Bruni 4)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Antonio Ruggiero 18 (5/7, 2/4), Riccardo Antonelli 13 (3/6, 0/0), Nicolas Manuel Stanic 10 (2/6, 2/5), Emidio Di Donato 9 (2/3, 0/2), Guglielmo Sodero 8 (2/7, 0/3), Ivan Scarponi 6 (0/1, 2/5), Massimo Rezzano 4 (1/2, 0/3), Lorenzo De Zardo 0 (0/3, 0/0), Fabrizio Piccone 0 (0/0, 0/0), Andrea Petracca 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 20 / 23 - Rimbalzi: 41 12 + 29 (Riccardo Antonelli 10) - Assist: 10 (Nicolas manuel Stanic 4)

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

 

acapt 300x100enoagrimmgiarnieri 300x100casalemarmi 300x100dyrectalab 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata