2018 19 23G SanSevero vs Catanzaro 02

Turno agevole per la capolista e leader indiscussa di Serie B: Catanzaro, penultima forza del raggruppamento, fa visita ad una Allianz Cestistica San Severo ancora imbattuta, cedendo sotto i colpi dei ragazzi di coach Salvemini per 97-59. Gli ospiti si presentano in Puglia dopo una faticosa trasferta e, come spesso accade, piove sul bagnato: dopo quasi tutto il girone d'andata priva del proprio miglior giocatore sotto le plance, è notizia di poche ore fa che Devil Medizza ha rescisso con i calabresi. Roster al gran completo per la Allianz Pazienza, con la testa già alle Final Eight di Coppa Italia e che potrebbe chiudere, con largo anticipo, il discorso prima posizione.

La Cronaca: Quintetto insolito per i Neri, che schierano Piccone, Sodero, De Zardo, Di Donato ed Antonelli.
Pronti, via e... primo canestro di mano ospite, con un bel piazzato dalla media distanza di Dolce, a cui risponde Sodero, con percoso netto dalla lunetta (2-2 dopo una manciata di secondi). Si segna poco in questo inizio di match ma San Severo ha una fiammata con Sodero (oltre l'arco) e Piccone (in penetrazione), che produce il primo allungo (11-6 dopo 5').
L'attacco sanseverese comincia ad ingranare, accompagnato da un'ottima difesa. Sulla splendida circolazione, chiusa con la tripla di Di Donato, coach Furfari è costretto a chiamare, dopo 7', il primo timeout sul punteggio di 16-10. Volge al termine la prima frazione, con l'1/2 di Di Donato (miglior marcatore fino a questo momento con 6pt) che fissa il punteggio a 21-15.

Si torna sul parquet e la difesa calabrese, dopo pochissimi secondi, è subito punita dalla lunga distanza da capitan Rezzano, appena entrato. Salvemini continua con rotazioni strategiche, dando minuti importanti alla panchina in vista del lungo e prestigioso prossimo weekend. Polveri bagnate per entrambi gli attacchi, che provano a sbloccarsi con il tiro dalla lunga : Scarponi e Rezzano (e chi sennò?) son sempre pronti. Dopo 16' il punteggio recita 36-25 (primo vantaggio in doppia cifra). La difesa di Catanzaro comincia a sfaldarsi e crolla sotto i colpi gialloneri, con Scarponi a bombardare (5-0 mortifero) e vantaggio che aumenta vertiginosamente (46-27 al 19esimo). Dopo 20', le squadre vanno al riposo lungo sul 46-29.

Al rientro sui legni entrambe le compagini sono attente e reattive e cominciano a rispondersi colpo su colpo con Dell'Uomo e Gaetano da un lato, Di Donato, Sodero e Ruggiero (autore di due triple di fila) dall'altro. A dare ulteriore spettacolo è proprio l'asse Ruggiero-Antonelli, con quest'ultimo che concretizza un bellissimo alley-hoop inchiodando per il 59-38 al 25'. I calabresi provano a reagire ma sono poco fluidi diversamente dai padroni di casa. Al 27' Markovic firma il suo decimo punto, ma Stanic e Sodero gli rispondono prontamente per il 67-43. Sono però Rezzano con il suo 5/5 dalla lunga distanza e i canestri di De Zardo a sigillare la penultima frazione di gioco. Al 30', il tabellone recita un perentorio 78-45.

Ad aprire le danze dell'ultimo quarto è il numero 5 Commisso, mentre dall'altro lato Antonelli e De Zardo continuano ad allungare per l'81-50, mentre per i ragazzi di Furfari segnerà soltanto il solito Commisso. A 5' dal termine Petracca ed un irrefrenabile de Zardo firmano il trentatreesimo punto di scarto e. Salvemini a tre minuti abbondanti getta nella mischia anche i giovanissimi Petrushevski e Magnolia, con il primo che serve un assist al bacio per De Zardo che inchioda a due mani per il 97-59, punteggio che pone fine alla disputa.

La prossima settimana la Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo sarà ospite in terra marchigiana per le Final Eight di Coppa Italia. Appuntamento a venerdì 1 Marzo al Palasport di Porto Sant'Elpidio per i quarti di finale della competizione iridata: avversaria sarà, come lo scorso anno, la All Food Fiorentina Basket, con salto a due alle ore 20.45.

Il tabellino

Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Mastria Vending Catanzaro 97-59 (21-15, 25-14, 32-16, 19-14)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Lorenzo De Zardo 18 (3/3, 3/3), Massimo Rezzano 15 (0/2, 5/5), Guglielmo Sodero 13 (1/2, 2/3), Fabrizio Piccone 11 (4/9, 0/3), Emidio Di Donato 9 (1/2, 2/6), Andrea Petracca 8 (4/4, 0/0), Ivan Scarponi 8 (0/2, 2/6), Antonio Ruggiero 6 (0/0, 2/2), Riccardo Antonelli 5 (2/3, 0/0), Nicolas Manuel Stanic 4 (0/1, 1/1),  Alessio Attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 16 / 34 - Rimbalzi: 38 8 + 30 (Andrea Petracca 12) - Assist: 27 (Guglielmo Sodero 8)

Mastria Vending Catanzaro: Andrea Locci 10 (0/0, 0/0), Nikola Markovic 9 (0/0, 0/0), Gianmarco Gobbato 8 (0/0, 0/0), Franco Gaetano 8 (0/0, 0/0), Andrea Procopio 7 (0/0, 0/0), Cosimo Commisso 6 (0/0, 0/0), Mattia Dolce 6 (0/0, 0/0), Daniele Dell'Uomo 5 (0/0, 0/0), Amar Klacar 0 (0/0, 0/0), Stefan Malkic 0 (0/0, 0/0) - Coach: Nino Furfari

Tiri liberi: 8 / 12 - Rimbalzi: 24 2 + 22 (Andrea Locci 8) - Assist: 5 (Andrea Procopio 5)

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

 

acapt 300x100casalemarmi 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata