2018 19 14G SanSevero vs Chieti 01La Allianz Pazienza San Severo non si ferma più: sui legni del PalaTricalle "Sandro Leombroni" di Chieti gli uomini di coach Salvemini regolano anche i padroni di casa della Teate Basket Chieti con il punteggio di 64-77 e fregiano la Cestistica di un record che ci inorgoglisce non poco: imbattuta non solo al comando del girone C del campionato di Serie B "Old WIld West", ma unica formazione imbattuta nel basket italiano, dalla serie A alla serie B! Ancora una prestazione maiuscola dei Neri (oggi in giallo) che dominano la gara per quasi 3 quarti e non tremano di fronte ai tentativi dei biancorossi di riprendere in mano le redini della gara.

Coach Salvemini schiera in quintetto iniziale Antonelli, Rezzano, Scarponi, Ruggiero e Stanic, a cui coach Coen oppone Di Emidio, Gialloreto, Ponziani, Gueye e di Carmine. Contesa a favore dei padroni di casa, che però non concretizzano il primo possesso a favore. E' Rezzano invece a muovere il punteggio con un 2/2 dalla lunetta, cui risponde Di Emidio per fallo di Antonelli. Rompe gli indugi anche Gueye per il 6 pari dopo 6' di gioco. All'8' Di Donato rileva Antonelli, gravato già di due falli. intanto i biancorossi padroni di casa provano a distanziare gli ospiti con Gueye, che porta in vantaggio i suoi dalla lunetta, e Gialloreto, con una bomba dalla lunga distanza, ma nelle azioni successive dei Neri Ruggiero prima risponde allo scadere dei 24", poi realizza in penetrazione per tentare di ridurre lo svantaggio. Gli ospiti rimettono avanti la testa con Rezzano e Di Donato costringendo Coen a chiamare timeout, quando il cronometro è fermo a a 2'31" dal termine della prima frazione, sul 13-16. Il rientro sui legni però è soft, con 4 azioni improduttive da entrambe le parti. Segnano solo Ruggiero, a 30" dalla prima sirena, e Gialloreto che chiude il quarto con una tripla allo scadere, fissando il punteggio sul 16-18.

Terminata la prima decina la Allianz Pazienza dà il via al festival delle triple, prima con capitan Rezzano e poi con Scarponi che ne piazza due in fila e permette agli ospiti di allungare di ben 11 lunghezze, prima del canestro di Gueye (18-27 al 13’). Il numero 16 giallonero è totalmente “on fire” e mette a segno il suo terzo siluro dai 6.75, diventando il miglior realizzatore per gli ospiti. Rotondo gli risponde dal pitturato per il -10. Minuti preziosi anche per i giovani Piccone e Sodero che rilevano rispettivamente Scarponi e Ruggiero. L’1/2 dalla lunetta di Di Donato e l’infrazione di passi commessa da Ponziani convincono coach Coen a spendere il suo secondo time-out. Al rientro sul parquet non ci sono risvolti positivi per coach Coen: la Allianz gonfia le vele e vola sul +20 (massimo vantaggio raggiunto) grazie ai canestri di Di Donato, i primissimi punti di Piccone e l’ennesima tripla dell’incontro messa a segno da Stanic. Seconda frazione che termina sul 22-40 per gli ospiti.

Al rientro dall'intervallo lungo coach Salvemini schiera sul parquet Stanic, Scarponi, Di Donato, Ruggiero e Rezzano. E' Chieti a riaprire le danze con Di Emidio dall'area, il quale però poi commette fallo su capitan Rezzano, che realizza 2/2 dalla lunetta. Nelle azioni successive è Chieti a comandare il gioco, con Di Carmine che segna 4 punti in successione e Gialloreto la tripla che induce Salvemini a chiamare timeout dopo appena 2' di gioco della terza frazione, sul 31-42. Al rientro sul parquet Rezzano buca la retina da oltre l'arco e, mettendo in bisaccia altri tre punti nel suo score personale (12 fino a questo punto). San Severo alza la guardia e stringe le maglie in difesa, Gueye piazza la sua prima tripla ma il divario resta sempre oltre i 10 punti. Al 25' Di Donato con due triple e una gran difesa riporta il distacco +19. A rimarcare il momento positivo dei Neri ci pensa Stanic, che subendo antisportivo da Gueye sancisce il 36-57 a 3' dalla terza sirena. Antonelli torna in campo per Di Donato ed è subito protagonista: è suo il blocco che favorisce il quarto fallo di Di Emidio su Scarponi, che dalla lunetta fa 3/3 per il +23. Ancora il lungo giallonero stoppa Milosevic e segna nell'azione successiva su assit di Piccone: Chieti barcolla e non riesce a reagire, mentre Scarponi segna dalle "tacche" sancendo il 41-68 con cui si chiude il terzo quarto.

L'ultima decina della quattordicesima giornata si apre con Gialloreto (dalla media), a cui Scarponi risponde con altri due punti per il 43-69 (18 punti fin qui, poi rilevato da Sodero) mentre l'orgoglio teatino è in mano a Gialloreto e Gueye. Anche Ruggiero raggiunge la doppia cifra a 7'31" dalla sirena finale. I Neri iniziano a gestire tempo ed energie arrivando sempre al limite dei 24". Al 35' (sul 53-72) Salvemini chiama timeout per tenere alta la concentrazione: il divario inizia ad assottigliarsi (59-74 a meno di 180" dal termine del match), ma la formazione giallonera controlla gli avversari, che continuano ad attaccare in maniera scomposta. Ci pensa Sodero a mettere i titoli di coda al match piazzando la tripla del 61-77, a meno di 90" dal termine. Gialloreto chiude la contesa con due punti da sotto e la partita si chiude sul 64-77.

"Chiudiamo l'anno con un percorso netto che ci inorgoglisce e dimostra la nostra coesione e determinazione - ha dichiarato il vice presidente Nicola Biscotti a fine gara - Sono convinto che il 2019 avrà la stessa intensità agonistica che ci permetterà di centrare gli obiettivi prefissati. Colgo l'occasione per formulare a tutti i migliori auguri di buon anno. Ci vediamo il 6 Gennaio".

Nel prossimo e ultimo turno del girone di andata del campionato di serie B "Old Wild West" la Allianz Pazienza San Severo ospiterà al PalaCastellana il Campli Basket: appuntamento quindi a Domenica 6 Gennaio 2019 alle ore 18.00.

Il tabellino

Europa Ovini Chieti - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 64-77 (16-18, 6-22, 19-28, 23-9)

Europa Ovini Chieti: Gianluca Di Carmine 16 (8/11, 0/3), Ousmane Gueye 13 (4/6, 1/7), Fabrizio Gialloreto 13 (2/6, 3/8), Riziero Ponziani 9 (4/7, 0/1), Edoardo Di Emidio 6 (2/6, 0/3), Valerio Staffieri 5 (0/1, 1/6), Paolo Rotondo 2 (1/2, 0/0), Bogdan Milojevic 0 (0/4, 0/0), Davide Meluzzi 0 (0/0, 0/0), Luca Berardi 0 (0/3, 0/0), Emanuele Sigismondi 0 (0/0, 0/0), Daniele Cocco 0 (0/0, 0/0) - Coach: Piero Coen

Tiri liberi: 7 / 8 - Rimbalzi: 38 11 + 27 (Riziero Ponziani 11) - Assist: 15 (Edoardo Di Emidio 5)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Ivan Scarponi 18 (3/3, 3/6), Massimo Rezzano 14 (2/3, 2/6), Emidio Di Donato 12 (1/4, 3/6), Antonio Ruggiero 10 (4/7, 0/2), Nicolas Manuel Stanic 9 (0/5, 2/6), Riccardo Antonelli 8 (4/6, 0/0), Guglielmo Sodero 3 (0/0, 1/5), Fabrizio Piccone 3 (0/2, 0/0), Andrea Petracca 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 16 / 20 - Rimbalzi: 42 11 + 31 (Emidio Di Donato 15) - Assist: 21 (Nicolas Manuel Stanic 10)

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

 

acapt 300x100enoagrimmgiarnieri 300x100casalemarmi 300x100

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.

Area Riservata