Voci dai playoff... 4a puntata

Più faccia di bronzo di così proprio non si poteva. Poveri bronzi di Riace, che figura al cospetto di quelli…di San Severo! Pur nella deferenza che a quelle sculture si deve, in quanto ragguardevoli testimonianze d’arte e di civiltà d’un grande popolo, va convenuto, però, che in questa circostanza sono stati ampiamente sbaragliati dai… nero-bronzati di casa nostra. Così si rafforza sempre più il mio convincimento che tengo a ribadire ogni qualvolta ho l’occasione di parlare o scrivere della pallacanestro cittadina. E cioè che il basket negli ultimi decenni è stato ambasciatore della nostra città in giro per l’Italia. Ed ora veniamo alla partita. Proprio al contrario della gara d’andata, un 2° quarto travolgente (27/9) ha chiarito ai Reggini quale fosse la determinazione dei Neri. In seguito una brillante percentuale nel tiro da 3 ed una disposizione difensiva impeccabile hanno consentito di soverchiare con una differenza di ben 40 punti i calabresi. In concomitanza Campli vinceva a Formia. In verità avevamo coltivato la speranza che si sarebbe potuto festeggiare già sabato in casa l’agognata promozione. E già, Campli all’inizio del 3° quarto era sotto e sembrava non proprio ben disposta a vincere la partita. Tant’è, bisognerà andare allo scontro diretto dell’ultima gara. D’altronde ci si arriva con un buon tesoretto messo da parte. Quello dei 14 punti di vantaggio del confronto  casalingo. Ma prima bisogna pensare alla prossima ultima gara al Palasport con Formia.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.