Il personaggio della settimana: Roberto Chiacig

ChiacigNasce, da questa settimana, una nuova rubrica, che abbiamo deciso di intitolare “il personaggio della settimana”, che ha lo scopo di approfondire la conoscenza dei giocatori più rappresentativi delle squadre che, come la Cestistica, partecipano al campionato nazionale di serie B.

Questo primo appuntamento lo dedichiamo a Roberto Chiacig, un monumento del basket italiano, reduce dalla prima di campionato al Pala Falcone e Borsellino.

Roberto Chiacig, soprannominato “Ghiaccio”, è alto 210 cm, pesa 116 kg e riveste il ruolo di centro.

Nato il 01/12/1974 a Cividale del Friuli ha cominciato a giocare nelle giovanili della Benetton Treviso; da allora tante sono state le casacche che ha indossato. Gioca la stagione 1994/1995 in prestito a Padova, per poi tornare l’anno successivo in Benetton. Nel 1996/1997 fa un’esperienza all’estero, in Grecia nell’AEK Atene, ma vi resta un solo anno per rientrare in Italia nelle fila della Fortitudo Bologna, dove resta due anni e vince la Coppa Italia nel 1998. Nel 1999 ha una breve parentesi nella pallacanestro Reggio Emilia e nel campionato seguente cambia ancora squadra passando a Montecatini, neopromossa in A1. Dal 2000 al 2006 veste la canotta della Mens Sana Siena dove vince la Coppa Saporta nel 2002, uno scudetto nel 2004 a cui segue la Supercoppa Italiana, sempre nello stesso anno. Nel 2006 saluta Siena per andare nuovamente all’estero, in Spagna questa volta, con il Valencia, ma l’avventura spagnola dura poco perché ad inizio 2007 approda alla Virtus Roma. A fine campionato firma per l’altra sponda di Bologna, la Virtus dove resta due stagioni, per poi andare a Scafati. Nel campionato 2011/2012 torna a Reggio Emilia. Tante le casacche vestite negli anni a seguire, scendendo anche di categoria, a cominciare dalla Costone Siena in DNB, poi in successione Agrigento, Scafati, il ritorno a Siena nel 2014, sempre in serie B, Cassino, Orzinuovi, fino ai giorni nostri in cui è sotto contratto con il CUS Jonico Taranto.

Roberto Chiacig è stato una colonna anche della nazionale italiana con cui ha conquistato la medaglia di argento alle Olimpiadi di Atene 2004, l’oro agli Europei di Francia 1999 ed il bronzo agli Europei di Svezia 2003.

Vasto il suo palmares:

  • 1 scudetto con la Mens Sana Siena (2003/2004)
  • 1 Coppa Italia con la Fortitudo Bologna (1998)
  • 2 Supercoppe italiane: Fortitido Bologna (1998) e Mens Sana Siena (2004)
  • 1 Coppa Saporta con la Mens Sana Siena (2001/2002)
  • Oro Europei di Francia (1999)
  • Bronzo Europei di Svezia (2003)
  • Argento Olimpiadi di Atene (2004)

Domenica scorsa ha ben figurato al Pala Falcone e Borsellino nella prima di campionato contro la Cestistica, partita in cui ha catturato ben 15 rimbalzi, di cui 14 difensivi ed 1 offensivo, ha messo a referto 10 punti ed ha subito 8 falli. Nonostante l’età (a dicembre compirà 42 anni) sa farsi ancora rispettare sotto canestro e resta un giocatore temibilissimo per qualsiasi avversario. Complimenti “Ghiaccio”.

La prossima settimana sarà dedicata ad un altro giocatore; diamo un indizio per indovinare chi sarà il prescelto:

...nella stagione 2009/2010 ha vestito la canotta “blaugrana"...

I nostri lettori potranno inviare il nome del giocatore che pensano sia stato individuato dall’Area Comunicazione inserendo un commento qui sotto, oppure sulla pagina Facebook ufficiale della Cestistica, nella sezione dedicata a questo articolo. Il primo che avrà indovinato di chi si tratta, verrà menzionato nel prossimo articolo.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.