2016 Leo Ciribeni taglio bassoD) Ciao Leo, per non ripeterci: anno nuovo domande nuove. Rimpianti e propositi?

R) "Nessun rimpianto, ma tanta sfiga nel momento meno opportuno. Amarezza per i vari acciacchi che han colpito un po' tutti e gran dispiacere per l'infortunio di Andrea. Son situazioni che segnano fisicamente in campo (forse anche psicologicamente) proprio quando contava esserci tutti e al 100%. Quindi - maledetti acchiacchetti - venite a inizio stagione e così ci leviamo il pensiero. Prospettive: stiamo lavorando di giorno in giorno per migliorare l'intesa e le dinamiche di gioco. Normale amministrazione di inizio stagione."

D) Cinque nuovi e cinque vecchi. Un bene o un male? Voi "anziani" che responsabilità avete?

R) "Sicuramente partire con altri 4 compagni già conosciuti ed apprezzati per me rimane un gran vantaggio. Conosciamo le "Regole della Casa di Coen" e abbiamo il compito di trasmettere queste modalità di lavoro ai nuovi arrivati. Dobbiamo aver pazienza e lavorare tutti per diventare la squadra quadrata che tutti temeranno."

D) Che hanno detto i tuoi parenti e amici quando han saputo della riconferma ?

R) "Tutti contenti. I genitori poi contento il figliolo, contenti loro. San Severo è stato il mio unico desiderio, per completare l'opera incompleta, anche se avevo avuto richieste importanti."

D) Ma su scelte del genere chi comanda, il giocatore o il procuratore?

R) "Assolutamente il giocatore. Almeno per me deve essere così."

D) Ce la farai a "resistere" ad un altro anno di allenamenti coeniani? Fai sedute extra e volontarie di ball handling? 

R) "Sì ad entrambe le domande. A me piace così tanto stare al Palazzetto che se potessi allenarmi sempre... ci passerei la vita (proponiamo al Comune anche come custode ?). Credo che essere "stimolato" da Coen sia utilissimo perchè ogni suo "consiglio" è sempre mirato ad ottenere un miglioramento."

D) Quanto sei diventato sanseverese ormai ? (a parte l'inflessione "marchigiana").

R) "Qui ci sto benissimo e devo dire grazie ai tifosi e alla dirigenza. Ormai ho scoperto tutta la cucina locale, buonissima. La città è accogliente. L'ambiente richiede risultati ma questo è piacevole perchè si percepisce la tanta passione e anche le critiche fan parte del gioco. Ultimamente vado a piattoni di troccoli."

D) Qual'è la vera Cestistica?

R) "Non certo quella delle prime partite e dei primi tempi delle due ultime partite. (sembra uno sciogli-lingua!) Diciamo che iniziamo ad essere uniti e compatti. Riusciamo a reagire e dobbiamo partire da questo per crescere."

D) Quali previsioni per le prossime domeniche.

R) "Quest'anno sarà un campionato dove in trasferta si potrebbe perdere (GRATT GRATT) ovunque. La scaletta del girone incide poco se si pensa una partita alla volta. Montegranaro sarà sempre una squadra tosta da battere e il primo momento di verifica sarà giusto farlo dopo la partita con Bisceglie."

Grazie Leo buon appetito. Sii sempre affamato di troccoli e di basket!

Pippo Mimmo

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

rotice 300x100enoagrimm

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.