Allianz-Main-Sponsor.jpgLa lungimiranza spesso si poggia su comportamenti visionari: è la visione che permette di andare oltre il beneficio immediato. La famiglia Pazienza, assicuratori dal 1969, ha questa educazione e quindi ha confermato il suo sostegno alla Cestistica per il quarto anno consecutivo. Abbiamo rivolto alcune domande ai fratelli Antonio e Vittorio Pazienza per conoscere le motivazioni di questo rinnovo e, più in generale, per gettare uno sguardo al passato, al presente e al futuro della Cestistica:

D: Molti (i pessimisti!) si aspettavano una vostra marcia indietro. Cosa vi ha spinto a confermare il vostro ruolo di main sponsor?

R: "Tre anni fa la Pazienza Assicurazioni ha deciso di investire risorse credendo nel progetto di far ritornare la Cestistica al ruolo e alla categoria che merita: la Cestistica è patrimonio di tutti i cittadini di San Severo ed è la squadra di basket più importante della provincia di Foggia. ll progetto ha centrato ampiamente l'obiettivo e la nostra amata San Severo ha nuovamente i lustri cadetti (B nazionale) e una Società fatta di persone ed imprenditori seri e di livello come il presidente, citiamo lui per tutti, Amerigo Ciavarella.
Di qui si è aperto un momento di riflessione finalizzato a dare la possibilità a nuovi imprenditori di farsi avanti come Main Sponsor. La nostra permanenza come Sponsor o Soci non è stata mai messa in discussione ma questi nuovi ingressi avrebbero (e la matematica non è un opinione) fatto incassare alla Cestistica più entrate pubblicitarie rispetto a ieri. Purtoppo lo sport piace a tutti finchè non c'è da mettere mano al portafoglio e quindi: tanto gossip estivo, tante chiacchiere da spiaggia, tanti allenatori e direttori sportivi ma al momento dell'appello i presenti sono rimasti gli stessi, anche se l'erba del vicino resta sempre la più verde. Abbiamo allora deciso di confermare la nostra presenza - con grande piacere - come Main Sponsor per ringraziare ancora tutti i cittadini di San Severo che ci accordano la loro preferenza come clienti, per dare ancora vicinanza alla Società Cestistica e per continuare a credere che il futuro dei nostri figli debba passare attraverso l'amore per lo Sport".  

D: Nuovo asset tecnico, nuovo mix di giocatori. Vi piacciono le novita di quest'anno?

R: "Non è nostra abitudine ingerire nelle scelte tecniche effettuate, nella Società, dagli attuali ruoli dirigenziali, a cui va il nostro plauso per aver ottenuto risultati importanti anche con un budget da città di provincia del Sud. Comincia un nuovo ciclo, con il coach Salvemini, che parte da una concezione diversa del basket e della gestione del Team e le novità sono sempre le benvenute. Un basket più moderno? Vedremo dove ci porterà".

D: A mente fredda: una riflessione sulla passata stagione. Che aspettative riponete in quella presente?

R: "L'anno scorso è stato l'anno del Cinquantenario della storia gloriosa della Cestistica. Sono stati già concretizzati festeggiamenti e ringraziamenti a tanti attori del passato che hanno contribuito a dar pregio ai nostri colori sin dal 1966 ma non abbiamo ancora finito.
La Società, mi è stato assicurato dal vicepresidente Michele Gravina continuerà, per poi concludere, a ringraziare tutti quelli che ancora mancano. Da un punto di vista sportivo, invece, è stato un anno meno esaltante soprattutto se paragonato ai risultati eccellenti registrati nei due anni precedenti. A questa stagione auguriamo un grande entusiasmo da parte del pubblico: vorremmo vedere sempre il Palasport gremito e auspichiamo tanta serenità tra gli addetti ai lavori. Questa stagione profuma di buono! Dimostriamo da subito la vicinanza che San Severo sa offrire a tutti i nuovi ragazzi e al coach Salvemini. Smettiamola di fare tutti i commentatori sportivi e trasformiamoci in abbonati e sostenitori!!!"

D: Basket integrato:la via  per la  Nazionale inizia dai Pulcini. Cosa è importante per avere un settore giovanile sano e vitale?

R: "La qualità del nostro futuro passerà sempre più dalla qualità di vita che offriremo ai nostri figli. Lo sport insegna tanto: sacrificio, gioco di squadra, passione, grinta, rispetto. L'investimento delle famiglie, della Società, degli Sponsor, di tutti deve essere rivolto a questo.
La Cestistica  può e deve attrarre le attenzioni e "coordinare" i settori giovanili di piazze minori dell'intera provincia di Foggia. La Società su questo fronte si è fortemente rinnovata e si sta aprendo anche a sinergie con altre società giovanili limitrofe. Bisogna dare la possibilità ai nostri figli di ricevere sempre più qualità e valori. La figura di coach Salvemini, importante anche nel ruolo di Formatore di Allenatori, già sta contribuendo al rafforzamento di questo percorso volto a far emergere nuovi 'Mario Del Vicario' o 'Walter Magnifico' o arbitri, o allenatori, o dirigenti".
 
Forza Neri!

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

rotice 300x100enoagrimm

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.