Big QAndrea Quarisa la prossima stagione non vestirà più la canotta giallonera della Cestistica San Severo. Il lungo veneto ha firmato un contratto che lo legherà a Jesi per disputare il campionato di A2. Tuttavia, avendo San Severo nel cuore, Big Q ha fermamente voluto rilasciare alcune dichiarazioni chiedendoci di pubblicarle. Queste le sue parole: "Sono molto contento della scelta di andare a giocare a Jesi, ma non posso dimenticare questi due anni trascorsi a San Severo, dove sono cresciuto tantissimo come giocatore e per questo devo ringraziare la dirigenza ed in particolare Pino Sollazzo che mi ha voluto a San Severo, lo staff tecnico con in testa Piero Coen, con il quale ho fatto un lavoro incredibile, mi ha fatto diventare davvero un giocatore prima di alta serie B ed ora, fortunatamente, di A2, anche se devo ancora dimostrare di meritare la categoria. Un ringraziamento speciale va a tutti i miei ex compagni, a Matias (Dimarco, ndr) che mi ha aiutato in tutti i modi, soprattutto a farmi capire l’importanza del lungo in una squadra, alla società che ha voluto trattenermi nonostante il mio grave infortunio, che mi ha aspettato e coccolato, tra tutti l’amico Pinuccio Catalano, Michele Gravina e il presidente Amerigo Ciavarella che mi ha sempre sostenuto inviandomi continui messaggi, ma anche Nicolas Panizza per la pazienza che ha avuto. In ultimo, ma non da ultimo, un ringraziamento a tutti i tifosi, ai Black Devils, che hanno sempre fatto sentire il loro calore sia a livello di squadra ma soprattutto a livello personale, ci hanno sempre seguiti e incitati a dare il meglio. San Severo è stata la mia casa per due anni ed ho costruito amicizie importanti anche al di fuori dell’ambito cestistico, ho potuto incontrare delle persone meravigliose che mi han fatto sentire a mio agio. Voglio concludere facendo un grande in bocca al lupo, per la nuova stagione che andrà a cominciare, alla Cestistica che verrà a partire da coach Giorgio Salvemini ed auguro a Leo (Ciribeni, ndr) di essere investito dei gradi di capitano visto che è al suo terzo anno in giallonero. Grazie di cuore a tutti".

Belle parole di affetto quelle di Andrea Quarisa, una grande persona, prima che un giocatore, un guerriero, un leone sotto canestro che non ha risparmiato neanche una goccia di sudore per dare il suo contributo alla squadra, un vero trascinatore anche fuori dal campo. Grazie Andrea, a te va il nostro augurio di avere una stagione, ed a seguire una carriera, ricca di soddisfazioni.

Ferdinando Maggio

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

rotice 300x100enoagrimm

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.