2017-Ikangi-vs-Cassino-G2.jpgNon ce l'hanno fatta i Neri di Piero Coen a chiudere i giochi in due partite. Alla schiacciante vittoria di gara1 non ha fatto seguito una prestazione simile in quel di Cassino, sebbene la Cestistica abbia fatto trepidare gli avversari, rientrando fino al meno cinque finale.

Ma domenica tutto sarà resettato, sarà "bella" a tutti gli effetti ed occorrerà una San Severo super sia sul parquet che sugli spalti per conquistare la semifinale. Dunque bisogna ripartire dalla coralità dell'andata, ma anche dal non arrendersi del retourn-match, dalla precisione dei nostri frombolieri nel primo incontro e dalla difesa solida che ha bloccato le loro bocche da fuoco (anche nel frusinate), da un Ikangi sugli scudi a Cassino e dalle mille risorse del nostro Coendottiero in panca. Soprattutto, però, urgera' rialzarsi prontamente (come spesso è accaduto dopo una debacle in questa stagione) perché "Non c'è niente di male a cadere. E' sbagliato rimanere a terra..." (Muhammad Alì).

Palla a due alle 18.00 di domenica 7 maggio, con direzione arbitrale affidata a Corrado Isimbaldi di Briosco (MB) ed Elena Colazzo di Milano.

#credercisempre

Umberto d'Orsi

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.