2017-Allianz-vs-Bisceglie.jpgIniziamo dalla fine: non è questa la Cestistica che ci saremmo mai aspettati di vedere; partita persa sotto tutti i punti di vista.

Su entrambi gli spalti del Paladolmen c’è il pubblico delle grandi occasioni  per il sentitissimo derby pugliese con non meno di trecento sanseveresi al seguito dei neri  nell’ ampio settore ospiti.

L’Allianz Cestistica San Severo schiera un quintetto “standard”: Dimarco, Cecchetti, Ikangi, Ciribeni e Torresi. Le squadre partono entrambe contratte e fino al quarto minuto il tabellone segna uno striminzito 4-3 per i padroni di casa ma mentre ancora ci si studia ecco arrivare il Break del Bisceglie - tra l’altro con due tripla dell’ex Cena - che si porta sul 15-3.  Coach Coen chiama  time out ma il rientro in campo  non spezza l’incantesimo negativo, il canestro è sempre stregato per i giocatori della Cestistica che per altri sette minuti non la mettono dentro. Uniche reazioni, una tripla di Losi e una di Dimarco. Il primo quarto si chiude sul 21-9, forse più per demeriti della Cestistica che per gioco del Bisceglie.

Il secondo quarto inizia con la stessa musica: i giocatori della Cestistica non sanno più fare canestro. Il solo Losi riesce a colpire da tre imitato da Ikangi, e si tenta di rimanere in scia  sul 26/15 a cinque minuti dall’intervallo lungo. E’ Sorgentone ora a chiamare time out per registrare il suo attacco e così il secondo quarto si chiude sul 33-17. I ragazzi di Coen sembrano spaesati, senza gioco e protagonisti dei peggiori due quarti della stagione. Un incubo cestistico si materializza impietoso: la media da due con lo ZERO al numeratore, in pratica neanche un canestro realizzato su oltre 15 tentativi.

Le squadre ritornano in campo consapevoli  che il risultato finale non ancora sia scritto. La Cestistica ci crede e si porta a -10 a quattro minuti dalla fine del tempo. Sale la difesa dei neri, che giocano la migliore fase di tutta la partita  e scende la media realizzativa dei Lions. Il divario si riduce sotto la doppia cifra ma comunque  il terzo tempo si chiude sul 45-35.

L’ultimo quarto però non vede la continuità del recupero giallonero, ritorna la scarsissima precisione al tiro mentre il Bisceglie riprende  a giocare la sua giusta partita  e vince meritatamente, con il risultato finale di 73-54.

Gioia per la squadra di casa, che consolida il secondo posto in classifica, e cicuta  per  il numeroso pubblico accorso da San Severo. Una brutta sconfitta che fa riemergere problemi e fragilità dei gialloneri che sembravano scomparsi con l’arrivo di Losi in squadra.

“Siamo profondamente delusi dalla prestazione – dichiara il Presidente Amerigo Ciavarella – condotta male sotto il profilo tattico e agonistico dall’inizio alla fine. Occorre però archiviare immediatamente questa sconfitta e dedicarsi anima e corpo alle prossime cinque gare che mancano alla fine della stagione regolare, a partire dal difficile incontro di mercoledì sera in casa contro il Venafro. Ho personalmente incontrato Piero Coen e tutti i giocatori, rinnovando loro la fiducia mia e della società, ma chiedendo per mercoledì sera una grande prestazione da parte di tutti. Possiamo e vogliamo dire ancora la nostra in questo campionato. Ai tifosi, di cui capisco la delusione e le critiche, chiedo di  starci vicino in questo difficile momento, solo così, e tutti insieme, potremo uscirne vincitori”.

Il tabellino

Lions Basket Bisceglie - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 73-54

Parziali: 21-9, 12-8, 12-18, 28-19

Lions Basket Bisceglie: Santiago Bruno 14 (0/2, 2/4), Andrea Chiriatti 11 (1/1, 2/4), Edoardo Di emidio 11 (1/1, 2/3), Riccardo Antonelli 10 (4/6, 0/0), Enzo damian Cena 10 (2/3, 2/6), Gianmarco Leggio 8 (0/0, 2/4), Marco Cucco 7 (2/4, 1/4), Alessandro Potì 2 (0/0, 0/3), Giovanni Esposito 0 (0/0, 0/0), Flavio Comollo 0 (0/0, 0/0) - Coach: Domenico Sorgentone

Tiri liberi: 20 / 24 - Rimbalzi: 39 7 + 32 (Riccardo Antonelli 8) - Assist: 16 (Edoardo Di emidio, Marco Cucco 3)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Iris Ikangi 16 (4/9, 2/5), Leonardo Ciribeni 13 (6/10, 0/6), Jordan Losi 12 (2/2, 2/12), Alessandro Cecchetti 6 (2/6, 0/0), Mauro Torresi 3 (0/5, 1/3), Matias nicholas Dimarco 3 (0/1, 1/4), Andrea Quarisa 1 (0/2, 0/0), Ivan Morgillo 0 (0/2, 0/0), Matteo Fabi 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0) - Coach: Piero Coen

Tiri liberi: 8 / 12 - Rimbalzi: 31 14 + 17 (Iris Ikangi 10) - Assist: 5 (Jordan Losi, Matias nicholas Dimarco 2)

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.