2017 Allianz vs TarantoPrima giornata del girone di ritorno che vede la Allianz Cestistica San Severo di scena a Taranto opposta alla Pu.Ma. Trading di Coach Giovanni Putignano, in un PalaMazzola gelido e con temperature proibitive. Nella partita di andata, i Neri si imposero sui rossoblù ionici sul 67-52.

Partenza contratta per entrambe le squadre che si studiano e realizzano poco mettendo a segno nei primi 4 minuti solo una tripla per parte, con Torresi per San Severo e Azzaro per i locali. La partita procede in equilibrio punto a punto, con la Cestistica che fatica molto a trovare la via del canestro. A due minuti dalla prima sirena Piero Coen chiama time-out, ma l'equilibrio permane e la prima frazione si chiude sul 13-10 per gli ionici.

Male per l'Allianz l'apertura del secondo quarto, sebbene risulti solida in difesa, resta improduttiva in attacco: al 5' il tabellone recita 18-14. Il primo sorpasso per gli uomini di Coen arriva un minuto dopo quando dal 20-16 la Allianz si porta sul 20-23, piazzando un minibreak di 7-2, con Quarisa che prima appoggia da sotto su assist di Dimarco, poi recupera una palla persa da Chiacig innescando la tripla di Ciribeni e ancora Dimarco dalla media. Taranto reagisce e si riporta avanti con ben 4 punti dalla lunetta ma immediata è la nuova reazione di San Severo con Morgillo, servito ancora da Dimarco. Degno di nota è il "tiro della staffa" da centrocampo di Caldarola sulla sirena del riposo lungo che permette a Taranto di chiudere in vantaggio la frazione sul 27-25.

Al rientro dalla pausa lunga gli uomini di Coen sembrano più concentrati e reattivi, con una difesa convincente e attacco che finalmente porta i frutti: prima Dimarco inchioda un'altra tripla, poi Ikangi schiaccia: break di 15-3 e Neri per la prima volta in vantaggio a doppia cifra sul 30-40. Taranto prova a ricucire lo strappo mentre San Severo accusa un breve "black-out", riuscendo comunque a chiudere la terza frazione in vantaggio sul 35-41. Ultima frazione di gioco in cui i Neri reggono bene in difesa i tentativi degli ionici di riportarsi sotto: Torresi buca ancora la retina dalla lunga distanza.A coach Putignano viene fischiato un fallo tecnico che innesca un nuovo allungo per i gialloneri: 35-46 al 32', punteggio che persiste fino a 4 minuti dalla sirena finale, quando Taranto sblocca il punteggio e a Coach Coen viene inspiegabilmente fischiato un fallo tecnico. Nei 3 minuti finali la Allianz allunga ancora con Cena e Torresi e archivia la partita sul 42-56.

Segnali di ripresa della squadra, con Cena e Ikangi in evidenza. Quarisa ricomincia ad avere minutaggio da pivot titolare. La difesa da meno problemi dell'attacco ma, si sa, è la difesa che fa vincere le partite.

 Il tabellino

Pu.Ma. Trading Basket Taranto - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 42-56

Parziali: 13-10, 14-15, 8-16, 7-15

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Alessandro Azzaro 16 (3/7, 2/4), Alessandro Procacci 13 (3/8, 2/8), Matteo Fioravanti 5 (1/5, 1/6), Roberto Chiacig 4 (0/0, 0/2), Luigi Veccari 2 (1/3, 0/1), Emanuel Enihe 2 (1/1, 0/2), Tommaso Sacchetti 0 (0/1, 0/2), Matteo Di salvatore 0 (0/1, 0/0), Fabio Caldarola 0 (0/0, 0/0), Christian Pancallo 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giovanni Putignano

Tiri liberi: 9 / 13 - Rimbalzi: 31 5 + 26 (Alessandro Azzaro 14) - Assist: 10 (Alessandro Azzaro, Alessandro Procacci, Tommaso Sacchetti 2)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Mauro Torresi 14 (2/3, 3/6), Leonardo Ciribeni 8 (2/6, 1/2), Iris Ikangi 7 (2/6, 1/5), Andrea Quarisa 7 (3/4, 0/1), Ivan Morgillo 6 (3/7, 0/1), Matias nicholas Dimarco 5 (1/4, 1/2), Enzo damian Cena 5 (0/1, 1/4), Matteo Fabi 2 (1/2, 0/0), Alessandro Cecchetti 2 (0/1, 0/0), Hernan Sindoni 0 (0/0, 0/0) - Coach: Piero Coen

Tiri liberi: 7 / 13 - Rimbalzi: 36 6 + 30 (Iris Ikangi, Andrea Quarisa 9) - Assist: 14 (Matias nicholas Dimarco 8)

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

rotice 300x100enoagrimm

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.