Allianz, il poker natalizio è servito

2016 Leo Ciribeni vs CampliLa Allianz Pazienza Cestistica San Severo chiude il 2016 in terra umbra, ospite della Sicoma Valdiceppo Perugia sul parquet del PalaCestellini. Neri ancora senza Fabi per l'nnfortunio alla caviglia che già gli ha impedito di giocare a Venafro e in casa con Campli.

Per San Severo quintetto iniziale con Dimarco, Torresi, Ikangi, Morgillo e Cecchetti. I padroni di casa rispondono con Burini, Bracci, Negrotti, Orlandi e Matejca Meccoli.

Partita che inizia con qualche errore di troppo da parte di entrambe le compagini, poi i gialloneri riescono a piazzare un minibreak portandosi sull’2-8 al 4 minuto con Dimarco, Morgillo, Torresi e Ikangi. Gli umbri però rimarginano il gap portandosi sul 7-8 al 5 minuto con un tiro da tre realizzato da Orlandi. La partita si delinea su un sostanziale equilibrio fino a quando, sul 15-16 per la squadra ospite, Cena mette a segno un tiro da tre che pemette all’Allianz di chiudere in vantaggio la prima frazione per 15-19.

La seconda frazione si apre con Ikangi che allarga il divario tra le due squadre raggiungendo il massimo vantaggio per i neri sul 15-24 grazie ad un tiro libero di Morgillo, ma con un parziale di 12-2 per i padroni di casa il punteggio torna sul 27-28 al 5' minuto, momento cruciale perché inizia un’altalena di canestri. Mattatore per i gli ospiti è Ciribeni che realizza e subisce falli a ripetizione dagli avversari, i quali tuttavia riescono a tener testa canestro su canestro in virtù di una rotazione che permette al Valdiceppo di utilizzare tutti i giocatori disponibili. Il 2° quarto si conclude con un tiro da tre del solito Orlandi (3/3) dall’arco dei 6,25 fissando il punteggio sul 39-40 per i pugliesi.

Terzo quarto che inizia con Cecchetti da due ed il solito Ciribeni da tre (anche per lui 3/3) e poi Bracci ed Orlandi, che ancora dalla lunga distanza riporta i suoi sul 46-47, ma al 3' minuto è Torresi a bucare la retina da tre, seguito a ruota da Morgillo che riporta la Cestistica a +7 46-53. Coach Pierotti non ci sta e chiama timeout per tentare di arginare il minibreak dei ragazzi di Coen, ma ancora Torresi da tre porta a 10 i punti il vantaggio della Allianz, sul 49-59. Dal 26’ si arriva al 28’ quando in rapida successione Morgillo da una parte e Caruscelli dall’altra mettono a segno due canestri portando il punteggio sul 51-61 a 1:55 dal termine del terzo quarto. La frazione finisce sul 54-66 con un tiro da due di Morgillo: la percentuale al tiro dei canguri sanseveresi supera il 52% mentre quella degli umbri è appena superiore al 43%.

Ultimo quarto: al tiro sbagliato di Caruscelli ripara Negrotti che dall’arco lungo da un po’ di ossigeno alla percentuale deficitaria da tre (10/25) degli umbri. Timeout al 2' minuto da parte di Coen. Alla ripresa del gioco ancora Ciribeni dal pitturato porta il risultato su 57-71, a cui Panzieri risponde immediatamente da 3. Ciribeni e Cecchetti portano a +15 il vantaggio per i sanseveresi. Per due minuti non si fa canestro e questo induce Pierotti a chiedere il time out al 5 minuto. Intanto Anastasi con un tiro da tre riporta a -10 la squadra di casa che è gravata di falli: 4 a testa per Meccoli, Burini e Caruscelli mentre per la Cestistica idem Ciribeni ed Ikangi. Al 7’ Burini si accomoda in panchina per raggiunto limite di falli causato da un tecnico. Ikangi e Torresi e Morgillo con 2 liberi a testa realizzati riportano a +14 i gialloneri con 2 minuti esatti da giocare. Ad un minuto dalla fine fa il suo ingresso in campo Sindoni per Dimarco costretto agli straordinari per l’assenza (ricordiamo) di Fabi. Intanto Ciribeni segna l’ennesimo tiro libero (7/9) apprestandosi a diventare MVP della serata. La partita ormai non ha più nulla da dire sul fronte dei due punti, che i dauni si aggiudicano con il risultato finale di 70-81.

Coen aveva chiesto 4 vittorie con Bisceglie, Venafro Campli e l’ultima a Val di Ceppo, i ragazzi hanno accontentato il coach e i tifosi (presenti anche oggi in un buon numero) ridando entusiasmo ad una piazza che aveva iniziato l'anno in salita (vedi Porto San’Elpidio e Ortona) ma che ha saputo reagire e trovare la quadratura dopo la vittoriosa trasferta di Giulianova. Ora ai giocatori gialloneri spetta un meritato riposo. Ricordiamo che il campionato ricomincia il 4 Gennaio quando al Palacastellana ci sarà quel Matera che viaggia a corrente alternata e che oggi ha raccolto due punti tra le mura amiche con Giulianova.

Il tabellino

Sicoma Valdiceppo Perugia - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 70-81

Parziali: 15-19, 24-21, 15-26, 16-15

Sicoma Valdiceppo Perugia: Matteo Orlandi 17 (0/1, 5/7), Alessandro Panzieri 10 (2/6, 2/7), Jonas Bracci 8 (4/4, 0/0), Federico Burini 8 (3/5, 0/4), Edoardo Casuscelli 7 (1/2, 1/3), Lorenzo Negrotti 6 (0/1, 2/2), Umberto Meschini 6 (1/3, 1/4), Filip Matejka meccoli 5 (1/4, 0/3), Jacopo Anastasi 3 (0/0, 1/2), Alessio Giovagnoli 0 (0/2, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 25 12 + 13 (Alessandro Panzieri 8) - Assist: 17 (Filip Matejka meccoli 4)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Leonardo Ciribeni 22 (3/6, 3/3), Mauro Torresi 18 (3/5, 3/5), Ivan Morgillo 14 (4/9, 1/2), Iris Ikangi 12 (3/10, 0/2), Matias nicholas Dimarco 4 (1/4, 0/3), Alessandro Cecchetti 4 (2/2, 0/0), Andrea Quarisa 4 (2/3, 0/1), Enzo damian Cena 3 (0/0, 1/1), Hernan Sindoni 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 21 / 33 - Rimbalzi: 33 11 + 22 (Iris Ikangi 10) - Assist: 15 (Matias nicholas Dimarco 9)

Paolo Marolla

Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.