2016 TeamSplendida cornice di pubblico al Palasport Flaminio, molto accogliente e con circa 100 sanseveresi al seguito. Inizio favorevole per Rimini che punisce spesso da tre. La Cestistica tiene grazie a Cecchetti, miglior realizzatore della prima frazione, ma la difesa fatica a chiudersi, permettendo ai romagnoli di chiudere il primo quarto sul 20-14.
La seconda frazione di gioco inizia con un ritmo più lento da ambo le parti. All' 8' entra Quarisa, che seppur  non ancora al 100%, fa  sentire la sua presenza. La Cestistica difende meglio, ma stenta ancora a centrare l'anello. Lo stesso Quarisa permette ai Neri di compiere il primo sorpasso che costringe coach Maghelli a chiamare timeout per riorninare le idee, producendo una tripla del solito Pesaresi, subito replicata da Ciribeni. Si va al riposo lungo sul 32-36, nonostante 1/12 dei neri da tre.

Dopo il riposo sale la difesa giallonera. A 8 minuti coach Maghelli si prende un tecnico; la Cestistica non ne approfitta e i Crabs vanno a +3, ma subito dopo una tripla di Ciribeni ci riporta sul  46 pari. la partita procede punto a punto e la terza frazione si chiude con Rimini in vantaggio  55-54.

Il 4/4 procede sulla falsariga del precedente, con le due compagini che battagliano punto a punto, fino al break firmato da Ikangi e Torresi, che permettono ai Neri di portarsi sul +5. Rimini non ci sta e ricuce subito lo strappo ma non del tutto. San Severo potrebbe chiudere la partita ma  non riesce a capitalizzare un (inspiegabile) fallo antisportivo fischiato a Pesaresi su Di Marco. I Crabs continuano a crederci e a poco più di un minuto dalla sirena finale agguantano prima il pari, poi si portano sul 76-74 a 42" dal termine, ma ancora Torresi firma la tripla del sorpasso. Negli ultimi 24 secondi, la Cestistica tiene bene in difesa, impedendo a Pesaresi di concretizzare una tripla sulla sirena.

La Cestistica coglie così il secondo successo esterno consecutivo, consolidando la terza piazza in classifica in coabitazione con Montegranaro (che ha giocato però una gara in meno), a due lunghezze da Campli (anch'essa con una gara da recuperare) e a 4 dalla battistrada Bisceglie, al comando a punteggio pieno. Prossima sfida per i Neri con Isernia, sul parquet amico del Palacastellana domenica 20 novembre alle ore 18.00.

La società ringrazia inoltre tutti i tifosi per questa lunga trasferta in terra romagnola, augurandosi che i pochi riminesi che hanno provato ad infastidire il deflusso fossero solo dispiaciuti della sconfitta e non del nostro corretto modo di sostenere la squadra.

Il tabellino

NTS Informatica Rimini - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 76-77

Parziali: 20-14, 12-22, 23-18, 21-20

NTS Informatica Rimini: Jacopo Aglio 19 (8/8, 1/2), Luca Pesaresi 16 (2/2, 4/13), Davide Meluzzi 15 (1/2, 4/8), Leonardo Battistini 14 (5/10, 0/2), Giacomo Signorini 5 (1/4, 1/1), Paolo Maiello 3 (0/0, 1/1), Edoardo Tiberti 2 (1/2, 0/0), Francesco Foiera 2 (1/3, 0/0), Paolo Busetto 0 (0/2, 0/1), Luca Toniato 0 (0/0, 0/0) - Coach: Andrea Maghelli.

Tiri liberi: 5 / 8 - Rimbalzi: 38 8 + 30 (Jacopo Aglio 9) - Assist: 15 (Paolo Busetto 6)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Alessandro Cecchetti 18 (9/12, 0/0), Mauro Torresi 17 (3/6, 3/5), Leonardo Ciribeni 14 (4/6, 2/4), Matias nicholas Dimarco 9 (2/7, 0/4), Iris Ikangi 7 (2/7, 1/3), Matteo Fabi 6 (2/3, 0/3), Enzo damian Cena 2 (1/3, 0/3), Andrea Quarisa 2 (1/3, 0/0), Ivan Morgillo 2 (1/5, 0/1), Hernan Sindoni 0 (0/0, 0/0) - Coach: Piero Coen.

Tiri liberi: 9 / 10 - Rimbalzi: 28 6 + 22 (Alessandro Cecchetti, Iris Ikangi 6) - Assist: 15 (Matias Nicholas Dimarco 8)

rotice 300x100enoagrimm

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.