Allianz, ancora una battuta d'arresto

2016 Allianz vs PSEBellissima cornice di pubblico in quel di Porto Sant'Elpidio, con una nutrita presenza di oltre cento sanseveresi, ormai una piacevole certezza. Da annotare la lodevole accoglienza e disponibilità da parte della società elpidiense e di tutto il pubblico locale, atteggiamento che vorremmo vedere e vivere in ogni palazzetto d'Italia.

Salto a due e subito primo break per San Severo (0-5 al 3’), poi troppi rimbalzi offensivi concessi ai locali e San Severo subisce il pareggio (12-12) di Lovatti al 7’. La prima frazione si chiude sul 12-14, un quarto alquanto scarno di emozioni, dove si è segnato davvero poco con percentuali "calcistiche".

In apertura di secondo quarto, con una tripla di Brighi, i locali colgono il primo vantaggio. Dopo tre minuti, prima sospensione del match, sul 20-22, richiesta da coach Domizioli per sistemare suoi uomini in campo. San Severo molto distratta, segna poco e si disunisce in difesa, subendo un parziale di 9-0 (35-26 a 30 secondi dalla fine del quarto), interrotto dall’1/2 di Cena dalla linea della carità. L’ultima rimessa, sbagliata, con conseguente canestro di Cacace, è l’emblema dell’impalpabile San Severo vista in questi primi 2 quarti, con il solo Torresi, Mauro, che prova a far da chioccia per i suoi (già in doppia cifra). Si va al riposo lungo sul punteggio di 37-27 per i padroni di casa.

Il primo canestro della terza frazione è segnato da Ikangi, con i neri che rientrano sul parquet evidentemente con un’altra grinta, ripartendo con un 7-0 di parziale, che si esaurisce però in breve tempo: un nuovo momento di appannamento per San Severo, davvero troppo distratta, permette agli elpidiensi di rientrare, subendo un nuovo allungo, al 6’, con il nuovo massimo vantaggio locale (45-34). Superato questo momento, San Severo si riporta sotto a 1.35 dalla fine del quarto, sul 48-47, che costringe al timeout i locali. Al rientro, complice un evidente errore arbitrale, alla panchina bianco azzurra viene fischiato un fallo tecnico per proteste, che permette agli uomini di Coen di riportarsi in parità. Una terza frazione tutto sommato, positiva per la Cestistica, nonostante un paio di passaggi a vuoto che potevano costare cari. Dopo 30 minuti di gioco il risultato è di 50-48.

La quarta frazione si apre con una tripla di Fabi, che riporta San Severo in vantaggio. PSE subisce il colpo e San Severo ne approfitta e prova l’allungo 50-55 al 6’. La partita si accende, le due squadre cominciano un tira e molla, con il solito Lovatti a suonare la carica con un 5-0 di parziale mortifero. Il play marchigiano continua nel suo show personale con una tripla da distanza siderale, che porta sul 64-57 a 4’ dalla fine, costringendo coach Coen al timeout. San Severo non segna più e PSE piazza l’allungo decisivo, fissando il punteggio finale sul 73-59.

Una vittoria più che meritata per i locali, con Lovatti MVP con 17pt, 11 dei quali solo nell’ultima frazione. Ancora una battuta d’arresto per i neri lontano dalle mura amiche, ma siamo certi che la Cestistica saprà risollevarsi presto, tentando di tornare al successo già dalla prossima gara casalinga, domenica prossima, contro Monteroni.

Il tabellino

Malloni Basket Porto S. Elpidio - Allianz Cestistica San Severo 73-59

Parziali: 12-14; 25-13; 13-21; 23-11.

Malloni Basket Porto S. Elpidio: Stefano Cernivani 20 (3/5, 4/6), Fabio Lovatti 17 (2/5, 3/10), Alberto Cacace 12 (3/6, 1/4), Simone Fiorito 11 (0/0, 3/7), Antonio Brighi 8 (1/3, 2/5), Mirko Romani 3 (0/1, 1/1), Diego Torresi 2 (1/4, 0/2), Niccolo' Balilli 0 (0/0, 0/1), Lorenzo maria Lodico 0 (0/1, 0/0), Andrea Martinelli 0 (0/0, 0/0) - Coach: Massimiliano Domizioli.
Tiri liberi: 11 / 11 - Rimbalzi: 38 16 + 22 (Diego Torresi 15) - Assist: 10 (Fabio Lovatti 5)
Allianz Cestistica San Severo: Mauro Torresi 26 (4/5, 5/11), Ivan Morgillo 9 (4/5, 0/3), Alessandro Cecchetti 6 (2/4, 0/0), Iris Ikangi 6 (3/6, 0/2), Matias nicolas Dimarco 5 (1/2, 1/5), Matteo Fabi 5 (1/2, 1/2), Leonardo Ciribeni 1 (0/2, 0/2), Enzo damian Cena 1 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Hernan Sindoni 0 (0/0, 0/0) - Coach: Piero Coen.
Tiri liberi: 8 / 10 - Rimbalzi: 22 5 + 17 (Ivan Morgillo 7) - Assist: 11 (Leonardo Ciribeni 5)

Arbitri: Matteo Spinelli di Roma (RM) e Gianluca Cassiano di Fiumicino (RM)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.