Am03 Cest Pesc01Dopo la palla a due la Cestistica parte subito forte per aggredire gli abruzzesi, infatti dopo due minuti si è già sull’ 8 a 0 per i padroni di casa che con due triple di Morgillo e Torresi animano il numeroso e rumoroso pubblico del pala Castellana, dopo questo break le squadre si equivalgono con i gialloneri che conservano il vantaggio, anzi nel finale lo incrementano terminando la frazione in vantaggio per 22-10.

Il secondo quarto con un avvio nervoso da parte delle due compagini che registrano 5 falli (in appena 1:30 minuti di gioco, forse un record) e 6 palle perse, per i ragazzi di Coen, e dall’altra parte non va meglio con 5 errori consecutivi dalla “linea della carità”, a farne le spese è il risultato e lo spettacolo, 3 a 6 per gli “Amatori” al 4’. Dopo qualche consiglio dalla panchina e un Torresi che suona la carica, la Cestistica con un parziale di 7 a 2 (5 punti consecutivi di Torresi) si riporta in scia, anche se il tempo si chiude con il vantaggio 15 a 16 dei pescaresi, gli ultimi tre punti dei ”canguri” locali sono stati realizzati dall’arco dei 6,75 da Matteo Fabi. Nuovo azzeramento del punteggio e si inizia il terzo quarto con un 4 a 0 per i padroni di casa con Pescara che prende subito le misure tant’è che al 4’ si è di nuovo in parità sul 7 a 7. Al 5’ Ciribeni (inizio di stagione da dimenticare per la forte guardia marchigiana) in uno scontro fortuito con Capitanelli, riportava un profondo taglio sull’ arcata sopraccigliare, che ha richiesto qualche punto di sutura. La gara riprende e si conclude con un sostanziale equilibrio tra le due formazioni, con Cena che segna dalla lunga distanza fissando il punteggio finale del terzo quarto su 18-19 per la squadra ospite. Si riparte per l’ultima frazione di gioco, con due minibreak da parte delle due squadre: 5 a 0 per i giallo neri locali a cui rispondono i pescaresi con un 7 a 0, e con i due allenatori che danno spazio ai ragazzi che completano la rosa, a mettersi in evidenza è l’italo-argentino Hernan Sindoni che mette a segno due triple consecutive, impressionando positivamente il pubblico presente: per la cronaca l’ultimo quarto termina con un canestro di vantaggio per i beniamini di casa 13 a 11. Infine una lieta notizia, il pivot veneziano Andrea Quarisa effettuerà una visita di controllo al ginocchio operato a giugno, ma i segnali sono confortanti visto che durante la settimana si è rivisto effettuare tiri a canestro. Facciamo al totem sanseverese un enorme in bocca al lupo. Ricordiamo che la presentazione della squadra è stata rimandata al 20 settembre 2016 al Palasport Falcone e Borsellino alle ore 20, cambio di data proprio per permettere a Quarisa (il giocatore ha richiesto fortemente il rinvio) di effettuare il controllo periodico e di essere presente alla manifestazione.

Tabellini Partita

Allianz Pazienza Ass.ni Cestistica Città di San Severo - Amatori Pescara

Top scorer per i neri Torresi 20 punti , Fabi 10, Morgillo 9. Per il Pescara Battaglia e Grosso entrambi 12 punti. Punteggio finale 68 a 56.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando a navigare, cliccando qualsiasi link all'interno del sito o semplicemente scrollando la pagina accetti il servizio e l'utilizzo dei cookie.